Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

Boldrini incontra l’assessore Colla "Petrolchimico, risposte chiare"

Domenica la senatrice vedrà il prefetto Argentieri nell’ambito del tour dei parlamentari del Pd

Un operaio al lavoro al petrolchimico (. foto di repertorio
Un operaio al lavoro al petrolchimico (. foto di repertorio
Un operaio al lavoro al petrolchimico (. foto di repertorio

Un confronto con l’assessore regionale Vincenzo Colla per un aggiornamento sul percorso nazionale e regionale da intraprendere per affrontare le vulnerabilità industriali del territorio e le prospettive per l’occupazione, con focus su Petrolchimico e Vm di Cento. Lo ha avuto giovedì la senatrice Pd Paola Boldrini, anche in vista dell’incontro di domenica, in prefettura, nell’ambito della settima tappa di ‘Avvicina’, il tour che i senatori Pd stanno compiendo in aree fragili del Paese. A Ferrara, anticipa Boldrini, "affronteremo col prefetto Rinaldo Argentieri e i sindacati la questione petrolchimico, per cui pende la spada di Damocle della chiusura del cracking di Porto Marghera, annunciata per il 2022, e per cui finora Eni non ha dato risposte chiare, se non limitarsi a invocare soluzioni in linea con la transizione ecologica".

Per questo Boldrini e Colla hanno condiviso "di sollecitare al Mise un incontro con Versalis-Eni e Basell per discutere del contratto teso a garantire la fornitura della materia essenziale per 10 anni oltre la scadenza del 2024, così da mettere in sicurezza il futuro del Petrolchimico e procedere con il piano d’area". Con riferimento a Vm, Boldrini e Colla avranno a breve un nuovo approfondimento con il sindaco di Cento, Edoardo Accorsi. A preoccupare la senatrice è il fatto che "parliamo di realtà che occupano migliaia di persone, per salvaguardare le quali bisogna valutare l’opportunità di vagliare con sufficiente anticipo ammortizzatori e strategie future". Il rischio, secondo Boldrini, è anche sociale. All’incontro col prefetto presenzieranno, oltre a Boldrini, i segretari provinciale e comunale del Pd, Nicola Minarelli e Alessandro Talmelli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?