"Bompani, la Regione con gli operai"

L’assessore Colla replica al sindaco Tosi: "Chi ci vede come una controparte non aiuta i lavoratori"

"Bompani, la Regione con gli operai"
"Bompani, la Regione con gli operai"

"È evidente che la Regione in questa vicenda non è la controparte. Chi lo pensa non aiuta i lavoratori della Bompani, anzi crea confusione. In vicende come questa, per le istituzioni è essenziale stare uniti. Solo così si è più forti. Se invece si ritiene che noi siamo un’istituzione da utilizzare nello scontro coi lavoratori come strategia da mettere in campo, allargo le braccia", così l’assessore regionale alle Attività Produttive Vincenzo Colla al sindaco di Fiscaglia Fabio Tosi, che si era detto determinato a portare la sua gente sotto i grattacieli della Regione, a Bologna, se non si fosse mossa foglia. A breve dovrebbe aprirsi un tavolo di crisi al Ministero per definire le prospettive della storica azienda di elettrodomestici ferrarese. La Regione sta seguendo l’evoluzione delle procedure di rifinanziamento in corso e convocherà a breve le banche per trovare nel più breve tempo possibile una soluzione ponte sul pagamento della Cassa integrazione. L’assessore ci tiene inoltre a puntualizzare che "se qualcuno pensa che la Regione sia la controparte di una vertenza aziendale, non coglie il senso e i tempi del problema e di quale sia la realtà delle cose. Noi siamo vicini ai lavoratori della Bompani e impegnati, sia con il Ministero e che col sistema bancario, a trovare una soluzione di rilancio industriale e occupazionale e una tutela sociale in un territorio già fragile". E ancora: "Strana iniziativa quella del sindaco di voler portare personalmente i lavoratori sotto la sede della Regione. Di solito sono le organizzazioni sindacali a farlo. E quando succede, siamo sempre disponibili ad incontrare i lavoratori e i loro rappresentanti, con il rispetto che merita chi si batte per la salvaguardia del proprio posto di lavoro. Detto questo, spero che il sindaco non veda nella Regione la sua controparte e spero capisca che non è la Regione che ha gestito quell’impresa".

"Piuttosto – conclude Colla - mi aspetto una costruttiva cooperazione istituzionale, anche rispetto alla possibilità di avere dalle banche una soluzione ponte sul pagamento della Cassa integrazione, per la quale, peraltro, ricordo che ci siamo fortemente impegnati proprio per farla arrivare al più presto".

Franco Vanini