Alfredo Santini (a destra) con papa Woytjla e l’allora arcivescovo di Ferrara Carlo Caffarra
Alfredo Santini (a destra) con papa Woytjla e l’allora arcivescovo di Ferrara Carlo Caffarra

Ferrara, 18 febbraio 2019 - E’ morto stamattina nella sua abitazione, nella zona di via Pomposa, l’ex presidente della Cassa di Risparmio di Ferrara Alfredo Santini. Nato a Copparo il 19 agosto 1934, Santini ha rivestito varie cariche di spicco, non solo nel mondo bancario; anzi la sua popolarità si deve innanzitutto al ruolo svolto, per anni, come segretario generale della Camera di Commercio.

Esponente di spicco del mondo cattolico, era stato nominato dal pontefice Giovanni Paolo II, negli anni Novanta, Gentiluomo di sua santità, carica onorifica grazie alla quale aveva incrociato spesso, a Roma, i potenti della terra. Dopo l’abbandono della presidenza di Carife, ha mantenuto un ruolo come presidente dell’Ucid, l’Unione Cattolica degli imprenditori e dirigenti.