Quotidiano Nazionale logo
29 apr 2022

"Chiudere il parco Verde non risolverà il problema degli atti vandalici"

È di qualche giorno fa la decisione del Comune di Copparo di regolamentare l’accesso alle aree ludico-sportive del Parco Verde di Villa Zardi per garantire la pubblica tranquillità in via Garibaldi. Sul provvedimento, la consigliera del Pd Martina Berneschi, attraverso un post si Facebook, manifesta disaccordo: "Chiudere il parco alla sera e durante il ‘riposino pomeridiano’ non risolverà i problemi di schiamazzi e vandalismo che si sono registrati: se ci sarà controllo sul rispetto degli orari (e solo se) si sposteranno semplicemente altrove". Berneschi, per risolvere il problema, agirebbe in altro modo: "Aprirei il parco più possibile, in modo che divenga parco di passeggio per la zona. Installerei subito una nuova struttura da skate e cercherei di trovare la disponibilità di qualcuno a svolgere corsi per i bambini. Avvierei un progetto di mediazione sociale con educatori che possano parlare con i ragazzi e a chieder loro cosa si aspettano, e come vorrebbero vivere quel luogo. E, nel caso in cui persistano i problemi, chiederei una collaborazione alla Polizia locale e alle loro famiglie". Riguardo la pista da skate, va ricordato che la giunta intende realizzare l’impianto al parco della Marina (dove sarà riqualificato anche il campo da basket) in quanto area ritenuta più adatta, mentre il parco Verde avrà una nuova veste con l’inserimento di attrezzature legate ad attività motorie dedicate a diverse fasce d’età.

Valerio Franzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?