"Ciao Vale, non ti dimenticheremo mai"

Argenta, l’ultimo saluto alla ventisettenne De Luca morta in un tragico incidente. Presente il distaccamento dei vigili del fuoco di Molinella

"Ciao Vale, non ti dimenticheremo mai"

"Ciao Vale, non ti dimenticheremo mai"

"Cara Vale, fai buon viaggio e ricordati ogni tanto di mandare da lassù un segnale della tua presenza vigile, attenta, premurosa di mamma, moglie, figlia, sorella, amica amorevole. Ti vogliamo bene e non ti dimenticheremo mai". E’ stato in pensiero affettuoso letto ieri mattina nella chiesa di Santa Maria Codfiume durante il funerale di Valentina De Luca letto dalla sua ex insegnante Alessandra Ferlini; poche righe ma sentite, rotte dalla commozione. E’ stata una morte che ha commosso l’intero paese, sottratta all’affetto dei suoi cari a soli 27 anni. Il feretro è arrivato sul sagrato proveniente da Budrio, dove la giovane ha perso la vita in un incidente stradale, tra due ali di vigili del fuoco. Il marito Giacomo Giordani è infatti un componente volontario dei pompieri del distaccamento di Molinella, arrivati a San Maria in alta uniforme. Giacomo li ha abbracciati uno per uno, riuscendo a trattenere le lacrime e anzi confortando i familiari distrutti dal dolore.

Con i due figlioletti in braccio, rimasti orfani di madre, è andato al cospetto della bara bianca della loro mamma per un lungo periodo di raccoglimento. Infine il feretro è stato trasportato a spalla dai vigili del fuoco all’interno della chiesa, che non è riuscita ad accogliere l’immensa folla che ha voluto portare l’ultimo saluto a Valentina. Tra le navate tanti giovani, amici o semplicemente persone commosse dall’evento luttuoso. Sapeva farsi voler bene, tutti la ricordano come una donna solare, innamorata della vita.

Atteggiamento positivo che ha portato anche a San Pietro Capofiume, la frazione di Molinella dove si era trasferita dopo il matrimonio. Un rappresentante del consiglio parrocchiale ha portato parole di conforto e un ricordo dell’attività di educatrice. Era impegnata nel sociale, tutti lo ricordano entusiasta all’ultima edizione delle Olimpiadi del Reno, che si sono svolte a Ospital Monacale, il paese dei suoi genitori. Composto, con il ciglio asciutto, il marito. Oltre ai colleghi della caserma dei vigili del fuoco di Molinella, in chiesa c’era una rappresentanza dell’azienda Nobili, dove lavora a Molinella; in precedenza aveva lavorato alla Stil-Mec di Portomaggiore. Valentina ha perso la vita vicino a Budrio, mentre tornava a casa dopo aver fatto la spesa, domenica scorsa era finita in un fossato dopo aver perso il controllo della vettura, forse per un malore.

Franco Vanini