Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Dagli sms ai social, le donne protagoniste della prevenzione

Supera l’esame di valutazione la rete di screening oncologici, il servizio è coordinato dalla dottoressa Palmonari

Aumenta lo standard di qualità nei tre percorsi di screening messi in campo da anni da AuslFe per la prevenzione dei tumori alla mammella, alla cervice e al colon retto. La rete di servizi di screening oncologici, coordinata dalla responsabile dottoressa Caterina Palmonari (nella foto), ha superato l’esame di valutazione (Audit) della Regione per il controllo degli standard di qualità degli screening eseguiti in un ambito territoriale. La valutazione alla fine di febbraio da parte di una commissione Audit costituita da sei componenti "provenienti dallo stesso organismo di accreditamento regionale nonché da altri ambiti", sottolinea Caterina Palmonari. Una notizia che arriva a ridosso del 22 aprile, giornata nazionale della salute donna, appuntamento nazionale, nato nel 2015 da Fondazione Atena in collaborazione con il ministero della Salute. L’evento vuole mettere in primo piano l’interesse per la medicina di genere e la salute delle donne, temi a cui puntano gli stessi percorsi di screening oncologico di AuslFe. I punti di forza che hanno permesso di raggiungere il giudizio positivo sono stati diversi. Principalmente, si legge nel verbale di valutazione, arrivato a un mese dalla prova, per la "pianificazione delle attività dei tre programmi di screening" ma anche per le modalità con cui si è deciso di "coinvolgere la popolazione all’adesione dello screening" (dagli sms, passando dai social, fino alle iniziative pubbliche). E poi ancora: la valutazione positiva dei progetti di ricerca in cui il centro è stato coinvolto fino all’integrazione del personale e dei software. L’integrazione di questi ultimi, indipendentemente dalla sede in cui i pazienti hanno fatto un esame, "consente di estrapolare i dati per rispondere al debito informativo di chi opera nell’ambito degli screening consentendo di gestire in modo adeguato e puntuale la pianificazione delle attività".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?