Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

Denunciato proprietario di oltre cento auto

A seguito dei controlli dei carabinieri, un trentunenne è finito nei guai perché intestatario in maniera fittizia di macchine di varia cilindrata

21 giu 2022
I controlli di notte dei carabinieri (foto di repertorio)
I controlli di notte dei carabinieri (foto di repertorio)
I controlli di notte dei carabinieri (foto di repertorio)
I controlli di notte dei carabinieri (foto di repertorio)
I controlli di notte dei carabinieri (foto di repertorio)
I controlli di notte dei carabinieri (foto di repertorio)

È stato un week-end di intenso lavoro per i carabinieri, che hanno effettuato diversi servizi sulla costa. E nell’ambito dei controlli sulla viabilità, cui hanno preso parte il Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Comacchio e le pattuglie delle stazioni della stessa città lagunare, di Codigoro, Porto Garibaldi e Lido degli Estensi, è stato rilevato che numerosi autoveicoli in circolazione risultavano intestati ad un’unica persona, ma alla guida non vi erano suoi famigliari. Da questa particolare scoperta, sono state avviate le indagini che hanno permesso di appurare che un 31enne rumeno, irreperibile e noto agli uffici di polizia aveva a sé intestati in maniera fittizia ben 103 automobili di varia cilindrata, registrati alla motorizzazione con documenti attestanti operazioni di compravendita simulate.

Per questo, il 31enne è stato denunciato all’autorità giudiziaria di Ferrara. Sempre nei controlli che hanno interessato le principali strade del litorale, sono stati fermati e controllati 15 autoveicoli ed identificate 57 persone. All’esito delle attività, un 35enne portuense è stato sorpreso e denunciato per guida in stato di ebbrezza dopo essere incorso in un sinistro stradale in sella alla propria bicicletta, nella località di San Giuseppe. Le attività degli uomini dell’Arma, però, si sono concentrare anche su altri fronti. In particolare, i militari della Stazione di Comacchio, con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ferrara, hanno proceduto al controllo di un’attività di ‘affittacamere’ nel centro cittadino di Comacchio. Dalle verifiche è emerso che la titolare, oltre a non aver comunicato i nominativi degli ospiti alla autorità di Pubblica Sicurezza come previsto dalla legge, non aveva nemmeno alcuna autorizzazione all’esercizio dell’attività ricettiva.

Perciò, dopo aver denunciato la titolare alla Procura della Repubblica di Ferrara, i carabinieri hanno provveduto a sospendere l’attività. Ma non è finita qui. Perché i carabinieri di Lido degli Estensi hanno fermato un 50enne partenopeo, senza fissa dimora, che è risultato destinatario di una misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla sua ex convivente, domiciliata sulla costa comacchiese: dopo aver notificato il provvedimento emesso dal Tribunale di Ferrara, i carabinieri hanno intimato all’uomo di allontanarsi dalla zona. Dunque, è stato un fine settimana piuttosto impegnativo per i carabinieri, che oltre ad essere alle prese con il massiccio afflusso di turisti che, complice il bel tempo, hanno raggiunto le località balneari comacchiesi, hanno effettuato diversi servizi.

Valerio Franzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?