Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Dono d’artista al Comune: un ‘Cuore ferito’

Il regalo di Serena Mancino dopo la sua esposizione pittorica nella Casa Operaia

Un grande cuore rosso che emana fasci di luce ma allo stesso tempo è avvolto nel filo spinato. Un cuore che pulsa e contemporaneamente è intrappolato. Questa la descrizione visiva di ‘Cuore ferito’, l’opera che l’artista di Bondeno Serena Mancino ha deciso di donare al Comune a seguito della sua esposizione pittorica nella Casa Operaia. "Un regalo tanto gradito quanto inaspettato – commentano entusiasti il sindaco, Simone Saletti, e l’assessore alla Cultura, Francesca Aria Poltronieri –. Chiunque osservi quest’opera può leggervi almeno una sensazione o un’emozione che ha provato negli ultimi due anni. In particolare, guardando il dipinto, tornano subito alla memoria i lunghi periodi di quarantena forzata, quando eravamo bloccati nelle nostre case e attendevamo con trepidazione di poterci riappropriare delle nostre consuetudini". Serena Mancino ha fatto visita al municipio per consegnare il quadro. E’ stata ricevuta da Saletti e da Poltronieri con calorosi ringraziamenti. "Serena fa indubbiamente parte di una schiera di artisti locali emergenti – hanno detto –. Riesce a spiccare per l’espressività delle sue opere e per la profondità dei messaggi trasmessi. Il quadro ha già trovato spazio nel vasto archivio delle opere comunali. Certamente vedrà in futuro una collocazione che lo renda ben visibile alla cittadinanza. Bondeno è, nel passato e nel presente, una terra d’arte e di cultura – chiosano sindaco e assessore –. A Serena Mancino auguriamo il meglio per le sue esposizioni future in importanti musei nazionali e internazionali". L’artista parteciperà alla mostra collettiva che si terrà a Roma, a Palazzo Maffei Marescotti dall’8 al 15 giugno 2022.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?