Il taglio del nastro del maxi impianto per la produzione di elastomeri di Versalisi, del gruppo Eni
Il taglio del nastro del maxi impianto per la produzione di elastomeri di Versalisi, del gruppo Eni

Ferrara, 12 settembre 2018 - Oltre 250 milioni di investimento, una novantina di nuovi posti di lavoro tra assunti diretti e delle imprese terze: il passaggio da 100mila a 150mila tonnellate di elastomeri, con un aumento esponenziale della qualità del prodotto e, potenzialmente, della penetrazione in un mercato già florida. Inaugurato stamattina al petrolchimico di Ferrara il maxi impianto Gp 25 di Versalis, gruppo Eni, che su questa operazione investe anche in termini di chimica ‘sostenibile’. «Si tratta di uno degli investimenti più rilevanti per tutto il gruppo – spiega l’amministratore delegato Daniele Ferrari –, che ci consente, in prospettiva, di affiancarci ai maggiori competitor internazionale, utilizzando tecnologia all’avanguardia in particolare per l’ambiente». Al taglio del nastro il sindaco Tiziano Tagliani, l’arcivescovo Gian Carlo Perego, oltre ovviamente a tutti i massimi dirigenti di Versalis: «Da Eni abbiamo ricevuto un impulso notevole, e Ferrara è subito parsa la sede naturale per questa operazione», ha affermato il presidente Erika Mandraffino.

Stefano Lolli