Estate in Iscofe', Libertà Espressiva al Centro della Rassegna dell'Istituto di Storia Contemporanea

L'Istituto di Storia Contemporanea presenta 'Estate in Iscofe', una rassegna che esplora la libertà espressiva con presentazioni di libri, concerti, letture e dialogo con autori. Ingresso gratuito. #Iscofe #Libertà #Rassegna

E’ la libertà espressiva il fil rouge di ’Estate in Iscofe’ rassegna dell’Istituto di Storia Contemporanea che parte

oggi alle 18.30 al Vicolo Santo Spirito 11. Quattro eventi al Chiostro alle 18.30, presentazione di un libro, aperitivo. Ingresso gratuito. Il debutto, oggi, è con ‘La campagna dello zucchero. Poema in tre libri’ di Claudio Pasi. A dialogare con l’autore sarà Giorgio Rizzoni, del Comitato Scientifico Isco. Concerto di Antonio Macaretti, compositore, membro del Collettivo

Istantanea di Bologna. Mercoledì 5 luglio, ‘Poesia in musica di Roberto Roversi’ con Nino Campisi voce, Francesco Guarino alla chitarra classica, Vito Contento alla conduzione. Giovedì 13 luglio, ‘Pagine scelte’ di Daniele Lugli con letture di Tommaso Calabri. Mercoledì 19 luglio Dante Leoni per il suo 103° compleanno, racconta ‘La lunga estate del 1943’, testi a cura di Piero Stefani e letture di Magda Iazzetta e Fabio Mangolini. Venerdì 21 ‘Una famiglia per bene” (Rizzoli) di Massimo Felisatti e Fabio Pittorru. Ne parlano Marcello Felisatti e Federico Felloni. La

presidente Anna Quarzi: "Ci

Tengo all’omaggio a Daniele Lugli, scomparso di recente, un uomo che per la libertà si è speso".