Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

FdI: "Ciclabili a ostacoli La giunta è immobile"

"Quali progetti per i cicloturisti sono stati candidati ai fondi del Pnrr dalla giunta di Comacchio?". È questa la domanda che il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Mauro Malaguti, pone all’amministrazione Negri, preannunciando un’interrogazione sul tema del consigliere di FdI Bruno Calderoni. "I cicloturisti che raggiungono Comacchio, da anni oramai, possono cimentarsi in un singolare gioco tipo ‘caccia al tesoro’ che nel comune lagunare si traduce in ‘caccia alla ciclabile’ – afferma Malaguti -. Sul ponte grande per Anita infatti, venendo verso Ferrara lato sinistro, c’era una ciclabile sull’argine navigabile con anche un parapetto in legno oramai del tutto marcito. Tra le sterpaglie campeggia però ancora il cartello con la freccia in direzione Comacchio e il logo della bicicletta ad indicare una ‘ciclabile fantasma’. E da anni cicloturisti provenienti da ogni luogo si fermano a chiedere lumi alla gente del posto sulla pista persa nel nulla".

Il coordinatore provinciale di FdI ricorda che, tra gli interventi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, il Ministero delle Infrastrutture ha previsto importanti investimenti per la mobilità dolce: 200 milioni sono dedicato alla realizzazione di ciclovie urbane e 400 milioni per la realizzazione di ciclovie turistiche: "Perciò, chiederò al consigliere comunale Bruno Calderoni di presentare una interrogazione al sindaco e alla Giunta".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?