Ferrara, inizia il percorso di recupero per l'Auditorium del Conservatorio Frescobaldi

Google News annuncia la rinascita del Conservatorio Frescobaldi di Ferrara: il progetto prevede la costruzione di un nuovo Auditorium nel solco della tradizione storica e culturale della città. Gara d'appalto vinta dalla ditta Spada Costruzioni Srl. Inizio lavori nel 1935, inaugurazione nel 1939.

La presidente del Conservatorio Carla Di Francesco: "Inizia finalmente il percorso di recupero che a partire dalla fine del prossimo anno porterà il Conservatorio Frescobaldi e la città di Ferrara a dotarsi di un Auditorium nuovo, ma realizzato nel solco della tradizione storica e culturale della città. Abbiamo ora raggiunto un primo, fondamentale traguardo. Ringrazio il Comune di Ferrara ed il Provveditorato Oopp, i progettisti e tutti i tecnici, il personale del Conservatorio per la loro collaborazione".

La direttrice Annamaria Maggese: "Viviamo questo momento con trepidazione e attesa di un futuro ritrovato, che porti il Conservatorio ad una rinascita e ad una riconquistata identità di luogo. Ora però, per l’ultimo miglio, occorre continuare a ‘fatigare’, perché ancora il fine non è giunto".

La gara d’appalto ha visto l’aggiudicazione dei lavori da parte della ditta Spada Costruzioni Srl di Valsamoggia (Bologna).

Un po’ di storia. La costruzione si avvia nel 1935. Viene demolita parte del corpo centrale dell’antico ospedale Sant’Anna di cui si utilizzano i sotterranei, come accesso all’Auditorium viene recuperata la facciata con l’ingresso monumentale sul portico di piazzetta Sant’Anna. Viene inaugurato nel 1939.