Festa di San Martino tra mostre e buona tavola

Codigoro, tre giorni di iniziative per il patrono. Inaugura una rassegna dedicata a Pasolini. Sapori d’autunno agli stand

Festa di San Martino tra mostre e buona tavola

Festa di San Martino tra mostre e buona tavola

"I festeggiamenti del patrono San Martino si arricchiscono ogni anno di più, confermando una proposta che raccoglie consensi e visitatori da tante parti d’Italia, grazie allo straordinario valore dei volontari che il Comune supporta sempre". Parole pronunciate dal sindaco Alice Zanardi nell’annunciare la tre giorni di festa a Codigoro. Non mancheranno i dolci autunnali della tradizione, la sagra del Brodo e bolliti, una mostra di altissimo livello e i giochi di una volta realizzati in legno da Ivo Beltrami. Originale il festival Hits da ’90 con sei concorrenti a confronto. Si comincia con l’inaugurazione venerdì in biblioteca della mostra con 90 pannelli ‘Pier Paolo Pasolini. Riflessi emiliano romagnoli’, proposta dal CineClub Fedic di Lagosanto, che vede le collaborazioni intrecciate da Pasolini con intellettuali della sua regione, la ricca filmografia (dal 1961 al 1975), con locandine originali dei film e le foto realizzate con volontari nei panni dei protagonisti di alcuni film del regista. Alle 19.15 in piazza Garibaldi, aprirà lo stand della sagra del Brodo e dei bolliti, coni i piatti tipici, dai cappelletti in brodo, alla salamina da sugo, dal carrello di bolliti misti sino ai dolci tradizionali, anche a base di farina di castagne. Lo stand dispone di 240 posti a sedere ed è gestito dalla Nus Codigorese con prenotazioni telefoniche accolte solo al primo turno (telefono 348-7340868, oppure 339-3070475).

Sabato aprirà il mercato straordinario con distribuzione di prodotti tipici autunnali e il mercatino della creatività e dell’hobbistica fra piazza Matteotti e Galleria San Martino. Ci saranno inoltre i giochi di una volta, lo spettacolo a teatro del nido, il laboratorio del riciclo su come utilizzare materiali di scarto e ritrovare la voglia di creare (iniziativa proposta da Sabrina Bulgarelli). Alle 16.30 i Cowboy del Delta e il Gad Amici del Teatro proporranno l’arrivo di San Martino a cavallo. Ci sarà poi la mostra di quadri dal tema ‘Le donne’ di Edda Farinelli mentre domenica a messa verranno celebrati gli anniversari di matrimonio. Per tutti e tre i giorni la festa farà assaporare il profumo di castagne, mistuchina, tamplun e altri dolci tipici da gustare a cura di Avis e Aido.

cla. casta.