FloCamp a Comacchio, 330 ragazzi in sei settimane di sport, divertimento e benessere

I ragazzi tra i 2008 e 2015 parteciperanno al FloCamp nel Camping Holiday Village Florenz, un campo educativo con attività sportive, socializzazione e benessere. Un'esperienza inclusiva anche per i giovani con disabilità.

FloCamp a Comacchio, 330 ragazzi in sei settimane di sport, divertimento e benessere

FloCamp a Comacchio, 330 ragazzi in sei settimane di sport, divertimento e benessere

Sole, mare e tanto divertimento all’insegna dello sport. È questa l’esperienza dei circa 330 ragazzi (nati tra il 2008 e il 2015) che si alterneranno a gruppi nelle sei settimane del FloCamp, giunto alla 13esima edizione. Il campo educativo, all’insegna della socialità e della pratica sportiva, si tiene negli spazi del Camping Holiday Village Florenz, dove i giovanissimi soggiorneranno e svolgeranno le loro attività. E proprio presso la struttura ricettiva di Lido degli Scacchi è stata illustrata l’iniziativa, realizzata in collaborazione con Csi Ferrara, dagli ideatori Luciana Pareschi e dal titolare del Camping Florenz Gianfranco Vitali, affiancati dagli istruttori Giovanni Tieghi, Fabio Bovo che seguiranno i partecipanti assieme ad un gruppo di educatori qualificati, e dall’assessore al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Comacchio Emanuele Mari, che ha portato il saluto del sindaco Pierluigi Negri e dell’amministrazione comunale. Esponenziale è stata la crescita del FloCamp, che quest’anno ha raggiunto un record in termini di iscrizione da parte di ragazzi provenienti principalmente dalla provincia di Ferrara, ma anche da altre realtà emiliano-romagnole e da regioni limitrofe. "È un’esperienza – ha ricordato Vitali – che si è sviluppata con successo nel corso degli anni, e che vede al centro bambini e ragazzi. E capace di portare benefici sotto l’aspetto sociale ed economico per la comunità locale". Attraverso lo sport, come ha evidenziato Luciana Pareschi, "i giovani ricevono importanti valori educativi e formativi. Ed è questo l’aspetto che ci ha spinto a proseguire in questa iniziativa in cui crediamo molto".

Il FloCamp, come avvenuto per altri giovani che lo hanno frequentato prima di loro, lascerà a bambini e ragazzi che soggiorneranno nelle casette assieme a loro coetanei e svolgeranno diverse attività, secondo un programma che prevede non solo attività sportive per i ragazzi, ma anche occasioni di socializzazione, divertimento e benessere. Non meno importante, è un camp inclusivo, cui partecipano anche giovani con disabilità.

v.f.