Giornata mondiale della prematurità,. Ferrara illumina di viola il Castello

Il 17 novembre, il Castello Estense sarà illuminato di viola per celebrare la 15ª Giornata Mondiale della Prematurità e i 50 anni di attività del reparto di neonatologia. Eventi in città, patrocinati dal Comune, con convegno, punto informativo, raccolta fondi e aperitivo.

Giornata mondiale della prematurità,. Ferrara illumina di viola il Castello

Giornata mondiale della prematurità,. Ferrara illumina di viola il Castello

Per una sera, il prossimo 17 novembre, il Castello estense sarà tutto illuminato di viola, per celebrare la 15ª ’Giornata mondiale della Prematurità’ e festeggiare i 50 anni di attività del reparto di neonatologia e terapia intensiva neonatale (Tin) dell’ospedale Sant’Anna. L’accensione dell’illuminazione farà da coronamento a una serie di iniziative programmate in città per l’occasione e al via già da sabato 11 con un convegno nell’aula magna dell’ospedale di Cona sul tema ’Nascere Pretermine a Ferrara - la Terapia Intensiva Neonatale ieri, oggi e domani’. Il programma degli eventi, che beneficiano del patrocinio del Comune di Ferrara, e vedono la partecipazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara e dell’associazione ’Nati Prima’, è stato illustrato ieri dall’assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Coletti, assieme a Sonia Mangolini, componente del direttivo dell’associazione ’Nati Prima’, Agostina Solinas, direttore del reparto di neonatologia e Tin dell’azienda ospedaliero-universitaria, e Maria Grazia Cristofori, coordinatore infermieristico dello stesso reparto. Oltre al convegno di sabato 11, venerdì 17 dalle 8.30 alle 15 l’associazione ’Nati Prima’ sarà all’ospedale di Cona, area accoglienza dell’Ingresso 1, con punto informativo e raccolta fondi e dalle 17.30 mercatino per raccolta fondi in piazza della Repubblica. Alle 18 il Castello si illuminerà di viola, dalle 18.30 aperitivo in via della Luna, 30.