L'hub vaccinale di Comacchio preso di mira dai vandali (Dire)
L'hub vaccinale di Comacchio preso di mira dai vandali (Dire)

Comacchio (Ferrara), 25 ottobre 2021 - Un altro hub vaccinale preso di mira dai vandali: c'è stato un tentato furto con effrazione nella notte all'hub vaccinale nel palasport di Comacchio, nel Ferrarese. È stato forzato l'accesso posteriore, rubato un pc portatile poi abbandonato fuori dall'edificio, distrutti alcuni arredi e il termostato della struttura. 
I carabinieri, intervenuti per gli accertamenti, al momento escludono un atto dimostrativo, ma le indagini proseguono. Non ci sono danni al freezer dove erano conservate le dosi di vaccino, né il computer conteneva dati sensibili. L'Ausl ha fatto denuncia, spiegando che le vaccinazioni programmate in giornata si effettueranno. 

"Questo atto gravissimo - commenta l'assessore regionale alle Politiche per la Salute Raffaele Donini - giunge dopo gli imbrattamenti, effettuati sempre a Ferrara, e altri atti messi a segno purtroppo, ad esempio in Romagna e nel Modenese. Atti che, di qualsiasi natura siano, non devono restare e non resteranno impuniti". "Chiunque siano questi 'signori' - sottolinea la direttrice generale dell'Ausl di Ferrara - devono sapere che non ci fermeranno, perché stiamo lavorando per il bene della cittadinanza, e anche, per assurdo, per il bene loro. Abbiamo immediatamente effettuato la denuncia e siamo fiduciosi che i responsabili siano al piu' presto individuati e puniti come meritano".

"Denuciamo con forza quanto accaduto al centro vaccinale. Un atto grave, opera di delinquenti e sbandati, che hanno forzato gli ingressi, danneggiato la struttura e le attrezzature presenti. Ci auguriamo che in tempi brevi vengano rintracciati i responsabili degli atti vandalici", dice il sindaco di Comacchio Pierluigi Negri.