I sindacati sul personale: "Manca in tutti i settori"

Arriva da Cgil, Cisl e Uil il grido di allarme sulla copertura nelle aziende ferraresi. La Direzione sottolinea: "Già state attivate le procedure di stabilizzazione".

I sindacati sul personale: "Manca in tutti i settori"

I sindacati sul personale: "Manca in tutti i settori"

"La battaglia sulle assunzioni e sulle stabilizzazioni non smetteremo mai di combatterla". Il monito arriva, forte e chiaro, dai tre sindacati confederali che in una nota congiunta, esprimono grande preoccupazione per le due aziende sanitarie ferraresi. "Manca personale in tutti i settori: sanitario, socio-sanitario, tecnico e amministrativo – sottolineano da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil-Fpl – la condizione che grava oggi sul sistema sanitario e socio sanitario è materia ormai discussa e certa: mancano risorse e i vincoli di spesa sul personale rendono impossibili le assunzioni. Nelle aziende sanitarie dell’Emilia Romagna e in quelle Ferraresi ci viene spesso detto questo quando solleviamo la questione, così come ci viene detto che la pandemia ha sconvolto il sistema. Ma noi chiariamo che quella sul personale, sulle assunzioni e sulle stabilizzazioni è una battaglia che non smetteremo mai di combattere – aggiungono – perché le aspettative di cura delle persone che si rivolgono alla sanità sono aumentate e perché le lavoratrici e i lavoratori della sanità sono un capitale inestimabile da difendere". Poi Cgil, Cisl e Uil stilano l’elenco. "Partiamo dai problemi del personale tecnico amministrativo, passando per la carenza e in alcuni casi l’assenza di personale sanitario e socio-sanitario nei reparti - sottolineano – problemi derivanti dalla mancata sostituzione delle persone che vanno in pensione. Abbiamo chiesto alla direzione una risposta concreta e urgente". Risposta che arriva a tambur battente. "In merito alla nota di Cgil, Cisl e Uil dalla la Direzione viene sottolineato in primo luogo "la massima disponibilità al confronto con tutti i sindacati, specie in questo momento non semplice per la sanità, non solo ferrarese, come le scriventi sigle correttamente riportano. Nel merito dei temi sollevati, la Direzione aziendale ha già previsto, come auspicato da Cgil, Cisl e Uil, l’attivazione delle procedure per la stabilizzazione dei dipendenti che ne abbiano le caratteristiche e che sono circa cento tra le due aziende e comprendono figure sia mediche, sia sanitarie e sia amministrative: il relativo bando sarà pubblicato il 15 novembre prossimo. Sempre in tempi brevissimi saranno sbloccate le assunzioni dalle graduatorie del personale delle professioni sanitarie più vicine alla scadenza. Sul personale amministrativo, c’è un’attenta analisi per ottimizzare".