Il futuro dopo l’università. Laureati Unife subito al lavoro. Il tasso di occupazione è all’82%

I dati dell’ultimo rapporto Almalaurea fotografano la situazione a un anno dal conseguimento del titolo. Si attestano al di sopra della media nazionale. Tirocini, boom per Neuroscienze e Riabilitazione. .

Il futuro dopo l’università. Laureati Unife subito al lavoro. Il tasso di occupazione è all’82%

Il futuro dopo l’università. Laureati Unife subito al lavoro. Il tasso di occupazione è all’82%

FERRARA

Le eccellenze Unife travalicano i confini estensi. Alessandra Guida e Gianluca Grassi, laureati con lode nel 2023 rispettivamente in Biotecnologie mediche e Matematica, sono stati ammessi al programma Aspen University Fellows, un prestigioso progetto internazionale che crea ampi spazi di dialogo interdisciplinare sulla complessità e le sfide del mondo contemporaneo. Fondato nel 2018, il programma conta circa novanta giovani partecipanti e si rivolge a chi è in fase avanzata del proprio percorso universitario o ha da poco conseguito una laurea. A queste persone si offre un’occasione molto importante per entrare in un circuito ove potersi confrontare con cariche politiche ed economiche sia nazionali sia internazionali e veder valorizzati i propri contributi e voci. Il supporto alle candidature Aspen University Fellows, si inserisce nel contesto molto ampio e dinamico delle proposte di orientamento al lavoro e placement dell’Università di Ferrara, settore che rappresenta una punta di diamante per l’Ateneo. Secondo i dati dell’ultimo rapporto del Consorzio interuniversitario Almalaurea, infatti, a un anno dal titolo, il tasso di occupazione per i laureati triennali di Unife è del 76,8% e per i magistrali biennali è dell’82,1% (le medie nazionali sono rispettivamente del 75,4% e del 77,1%). Superiore rispetto al panorama nazionale anche il tasso di occupazione dei laureati Unife di secondo livello a cinque anni dal titolo 90,3%, rispetto all’88,7% nazionale, di cui il 51,4% a tempo indeterminato.

Ancora in aumento, inoltre, il numero di tirocini curricolari e post laurea: nel corso del 2023 Unife ha registrato l’attivazione di 4.436 tirocini tramite la piattaforma Almalaurea, un traguardo che testimonia l’efficacia e il dinamismo delle sue politiche formative e di orientamento al lavoro. Questi dati non includono tirocini interni all’Ateneo e quelli specifici per alcune professioni sanitarie, il che significa che il numero totale di tirocini è ancora più elevato.

Tra i dipartimenti con il più elevato numero di tirocini figurano Neuroscienze e Riabilitazione, con 1.309 tirocini e Studi Umanistici, con 1.007 tirocini. A seguire Medicina traslazionale e per la Romagna, Scienze della vita e Biotecnologie ed Economia e management, con rispettivamente 559, 405 e 369 tirocini attivati. Per quanto riguarda i tipi di corso di studio, le Lauree Triennali contano 3.266 tirocini attivati, seguite dalle lauree specialistiche e magistrali con 677 e dai corsi a ciclo unico con 354. Anche i percorsi post-lauream mostrano un impegno significativo con 137 tirocini attivati tra master e altri corsi postlaurea, a dimostrazione di un impegno che va oltre il percorso triennale.

L’attivazione di tirocini è un processo supportato attivamente dall’Ateneo, che assiste studentesse e studenti nelle necessarie pratiche amministrative attraverso le strutture didattiche di appartenenza. L’attivazione dei tirocini trae inoltre vantaggio dall’impegno attivo della comunità studentesca, che può contribuire significativamente all’individuazione e all’istituzione di nuove convenzioni.