Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Il Pd schiera Boldrini, Fiorentini e Zappaterra. "Spazio al merito"

2 ago 2022
Alessandro Talmelli, segretario Pd
Alessandro Talmelli, segretario Pd
Alessandro Talmelli, segretario Pd
Alessandro Talmelli, segretario Pd
Alessandro Talmelli, segretario Pd
Alessandro Talmelli, segretario Pd

L’esito si saprà attorno a Ferragosto. Il Pd, nel frattempo, schiera il tridente che dovrà affrontare la campagna elettorale per arrivare alle urne del 25 settembre. Due dei tre candidati, anzi, candidate, erano abbastanza prevedibili. Si tratta di Paola Boldrini, senatrice dem (per la quale, un’eventuale rielezione, sarebbe il prosieguo dell’attività parlamentare svolta fino a ora) e di Marcella Zappaterra (esponente di spicco del partito in Regione, radicatissima sul territorio e politica di lungo corso). Il terzo nome è quello di Antonio Fiorentini, ex sindaco di Argenta e amministratore unico dell’azienda di trasporti Ami. "Questi nomi – si legge nella nota diffusa a seguito della segreteria provinciale del Pd, ieri pomeriggio – rispondono ai criteri di diversità di genere, comprovata competenza, affidabilità, esperienza amministrativa e politica e rappresentatività sovra provinciale, votati all’unanimità nell’ultimo incontro". Rimane evidente che "l’obiettivo per il Pd ferrarese è quello di una rappresentanza territoriale ferrarese in parlamento. La decisione finale su quali nomi verranno scelti e in quali collegi eventuali verranno indicati sarà demandata alla interlocuzione tra i livelli regionali e nazionali del PD. L’esito finale è atteso poco prima di Ferragosto". Un aspetto che sia il segretario provinciale dem Nicola Minarelli che quello comunale Alessandro Talmelli sottolineano è la "generosità dimostrata da Franceschini nel fare un passo indietro, lasciando spazio ad altri rappresentati ferraresi".

"Questa rosa di nomi – commenta a caldo Talmelli – rappresenta un punto di certezza per il nostro territorio. Come criterio principale, infatti, abbiamo scelto di premiare il merito. A cui si aggiungono competenza e radicamento del territorio". Da inguaribile ottimista, nonostante i sondaggi sanciscano un primato per il centrodestra difficilmente scalfibile, Talmelli fa una previsioni. "Queste persone – chiude – permetteranno al centrosinistra ferrarese di essere competitivo e di giocare una bella ’partita’". Fino all’ultimo voto.

f. d. b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?