Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

"Il recupero della Darsena? La nuova visione di Renzi oltre il concetto di periferia"

Italia Viva: "Questa giunta ha messo indietro le lancette dell’orologio a quella sciagura che possiamo definire finanziamenti a pioggia"

25 mag 2022

Italia Viva Ferrara scende in campo sul progetto Darsena. "Mettiamo un po’ d’ordine – dice Anna Ferraresi – partiamo dal principio e iniziamo a chiederci come è stato possibile il recupero della Darsena? Nel 2016 il governo Renzi ripensa il concetto di periferia inserendo in questo contesto anche le aree più vicine ai centri cittadini, ma dall’aspetto fatiscente o degradato. Una nuova visione di città che va a coinvolgere in prima persona e in maniera del tutto trasversale i sindaci di ogni appartenenza politica, nel nome di una rivalutazione dei territori mettendo al bando interventi di manutenzione sporadica in favore di interventi unitari e organici. Come è stato possibile? Mettendo a disposizione 2 miliardi e 100 milioni stanziati dallo Stato, cui si sono aggiunti le risorse regionali e i contributi privati per 4 miliardi complessivi. E a questo storico intervento già se ne aggiunge un altro: il nuovo ulteriore bando periferie, che verrà finanziato nel 2018. Fra i 120 progetti approvati c’erano anche gli otto lotti che comprendevano la Darsena: un’erogazione di 18 milioni di euro. Quindi sì, per l’ottenimento dei fondi, il governo Renzi ha imposto implicitamente il criterio di ’visione organica e progettualità’ che, non ci stancheremo mai di dire, questa amministrazione non ha, mettendo costantemente indietro le lancette dell’orologio a quella sciagura che possiamo definire ‘finanziamenti a pioggia’".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?