Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

"Immersa nel verde la nuova pista ciclabile"

L’assessore Vincenzi illustra l’intervento previsto vicino a via Rolando Malaguti, per un ammontare di oltre trecentomila euro

Più di novecento metri di pista ciclabile che attraversa il verde e costeggia, parallela ma distante, la strada Rolando Malaguti che, dal nuovo Ponte sul Burana congiunge al Quartiere del Sole. Ieri a installare i primi picchetti c’erano i tecnici di Costruzioni Ital Strade srl di Fiscaglia, che ha vinto l’appalto per un ammontare di 320mila euro. Dunque si parte per un lavoro atteso che si era allungato nei tempi per la necessità del comune di acquisire prima i terreni dai privati. Poi il progetto e l’appalto.

"Ci siamo mossi su trenta metri di spazio in larghezza – conferma l’assessore ai lavori pubblici Marco Vincenzi – per realizzare questa nuova ciclabile tra il verde, tanto che alcuni alberi sono già stati piantati ed altri verranno collocati al termine dei lavori. Questo per permettere a tutti coloro che la percorreranno di essere in sicurezza". La ciclabile, stando ai progetti, una volta completata, illuminata e successivamente alberata, dovrebbe diventare una sorta di viale ciclo pedonale, che garantisce passeggiate e pedalate in sicurezza. Tutto questo in una zona che ancora oggi permette ampi scorci di campagna, costeggiando comunque un quartiere che dalle sponde del Canale Burana si estende alla strada che raggiunge il polo scolastico di elementari e medie. Un percorso ciclopedonale che diverrà inevitabilmente un crocevia delle piste attualmente presenti nel Quartiere del Sole.

Raggiungibile anche dal percorso ciclabile che costeggia il canale di Burana da dove si potrà arrivare alla zona dell’asilo di via Granatieri di Sardegna e delle scuole di via Gardenghi. Insomma, è la tessera conclusiva di un mosaico che unisce tutte le ciclabili del Quartiere del Sole. Prima dell’arrivo vero e proprio delle ruspe e degli operai della ditta che realizzerà il percorso, con una determina dell’ufficio tecnico pubblicata sull’albo pretorio il 14 aprile, è stato affidato al geometra Domenico Laporta, che ha lo studio a Bondeno, l’incarico di coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione.

Claudia Fortini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?