Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Inchiesta sull’infortunio al braccio

A causa delle ferite, un quarantunenne rischia di perdere l’arto

Sarà aperta un’inchiesta sull’infortunio sul lavoro occorso ad un 41enne, dipendente dell’azienda Remix di Ostellato, che realizza prodotti per la ceramica. Il fatto è accaduto nella serata di lunedì, con il lavoratore che è rimasto gravemente ferito, in quanto, per cause ancora in fase di accertamento, il suo braccio sinistro è rimasto intrappolato all’interno di una macchina utensile che stava utilizzando.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del ‘118’, i carabinieri di Portomaggiore e di Ostellato, il personale del Servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro dell’Ausl di Ferrara. Il 41enne comacchiese è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale Maggiore di Bologna per gli interventi del caso, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Seguiranno comunque gli accertamenti delle autorità competenti; al momento, non sarebbe stato disposto il sequestro del macchinario. Sull’accaduto interviene il segretario della Filctem Cgil, Fausto Chiarioni: "Come sindacato, non abbiamo rapporti interni con l’azienda. Comunque, esprimiamo solidarietà al lavoratore e ai suoi famigliari:queste situazioni non dovrebbero mai accadere. Cercheremo di capire qualcosa di più su quanto accaduto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?