Indipendenze, un festival per gli studenti

Il Festival Indipendenze torna per il quarto anno alla Pandurera a Vigarano Mainarda. Protagonisti gli studenti, che incontreranno Vittoria Schisano, Leonardo Mendolicchio, Giada Salvi e Piera Aiello. Gemellato con il premio nazionale Annalisa Durante. Ingresso gratuito.

Venerdì e sabato torna per il quarto anno alla Pandurera il Festival Indipendenze che, nato nel 2019 a Vigarano Mainarda e ‘sposato’ dal Comune di Cento dal 2022, vede come sempre protagonisti gli studenti. Venerdì alle 10 si parla di disforia di genere, cioè la persistente sofferenza causata dal sentire la propria identità di genere diversa dal proprio sesso. L’occasione è l’incontro con Vittoria Schisano e la presentazione in anteprima nazionale del suo nuovo romanzo ‘Siamo Stelle che Brillano’, scritto con Alessio Piccirillo. Alle 15 invece, Leonardo Mendolicchio e Giada Salvi incontrano i ragazzi per parlare di disturbi alimentari. Sabato alle 10 si prosegue con Piera Aiello, la prima parlamentare nella storia della Repubblica con lo status di testimone di giustizia che incontrerà i ragazzi rispondendo alle loro domande. Sarà anche trasmesso un video dell’Associazione Annalisa Durante con la quale il Festival è gemellato. Ad intervistare gli ospiti della quarta edizione saranno gli studenti delle scuole superiori e delle scuole medie di Cento, presenti anche come uditorio. L’evento, ad ingresso gratuito, prevede la partecipazione della cittadinanza fino ad esaurimento posti. Il festival, lo scorso febbraio, è stato gemellato anche con il premio nazinale Annalisa Durante nel corso della quarta edizione che si è svolta nella Biblioteca di Forcella, quartiere di Napoli dove è vissuta Annalisa ed ha sede l’associazione sorta in sua memoria. Gemellaggio al quale hanno partecipato alcuni studenti che avevano preso parte al festival Indipendenze ad ottobre 2022 e le fondatrici della kermesse, Angela Iantosca e la vigaranese Agnese De Michele