Inseguimento tra Ferrara e Rovigo: furgone rubato contro la cancellata
Inseguimento tra Ferrara e Rovigo: furgone rubato contro la cancellata

Ferrara, 11 dicembre 2018 – Ruba il furgone a un artigiano e scatena il panico tra due province. È ancora senza nome il malvivente che ha ingaggiato un inseguimento con tre pattuglie dei carabinieri, culminato con l'esplosione di alcuni colpi di arma da fuoco e il muretto di una villetta distrutto (FOTO).

Tutto comincia intorno alle 20.30 di lunedì in via Zucchini, a Ferrara. L'artigiano si accorge del furto e lo segnala al 112. I militari, dopo alcune ricerche, trovano il mezzo parcheggiato in via Porta Catena. Il mezzo viene restituito al legittimo proprietario ma, mentre quest'ultimo attende che gli vengano portate le chiavi, il ladro ritorna, si mette al posto di guida e parte. Scatta la seconda chiamata al 112.

In contatto con la centrale, la vittima indirizza le pattuglie dell'Arma sulle tracce del malvivente. Provano a fermarlo in via Canapa con un posto di blocco. Il furgone però non si ferma all'alt e scatta l'inseguimento. Prima del ponte sul Po, il bandito cerca di speronare una 'gazzella' per mandarla fuori strada.

Un militare tenta il tutto per tutto, sparando prima dei colpi di avvertimento in aria e poi colpendo le gomme. Nonostante uno pneumatico esploso, il bandito continua a la sua folle corsa. Si fermerà solo a Santa Maria Maddalena, in via Guariento. Qui si scontra prima contro una macchina parcheggiata e poi contro la recinzione di una villetta. All'arrivo dei militari, però, il bandito ha già fatto perdere le proprie tracce nelle campagne.