Intercultura, oggi la premiazione dei giovani vincitori del concorso

Oggi nella Sala dell’Arengo, alla presenza dei 15 studenti della zona di Ferrara vincitori della iniziativa.

Intercultura, oggi la premiazione  dei giovani vincitori del concorso

Intercultura, oggi la premiazione dei giovani vincitori del concorso

La globalizzazione è entrata nelle case e nelle vite di tutti noi dal punto di vista culturale, sociale, economico, contribuendo a sviluppare una società sempre più complessa e interdipendente. Il 44% del campione intervistato ritiene che la globalizzazione avrà effetti positivi per il nostro Paese. In generale, i vantaggi di vivere in una società sempre più ibrida e multiculturale vengono riconosciuti (65%) soprattutto dai più giovani: il 74% dei 16-24enni ritiene infatti che i benefici del processo supereranno o saranno uguali ai rischi. Il 77% degli italiani ritiene inoltre che è necessario sviluppare competenze interculturali per gestire al meglio le complessità della società moderna. Lo sanno bene i quasi 1.800 studenti che hanno vinto il concorso di ’Intercultura’ e che partiranno questa estate per un’esperienza di vita e di studio in uno dei 60 Paesi dove l’Associazione di volontariato sviluppa i suoi programmi. I quindici studenti della zona di Ferrara hanno appena terminato una delle fasi più belle precedenti alla loro partenza: la formazione con i volontari della loro zona, per arrivare preparati a vivere al meglio i mesi che trascorreranno all’estero. Questi ragazzi e ragazze partiranno per una esperienza che può durare dall’intero anno scolastico, sei mesi o quattro settimane estive. I paesi che li accoglieranno: sono Cile, Honduras, Costarica, Galles, Messico, Canada, Olanda, Irlanda, Repubblica del Sud Africa, Giappone, Svezia e Argentina. I quindici studenti e studentesse saranno invitati oggi a partecipare a un altro momento molto emozionante che li vede coinvolti insieme alle proprie famiglie: nella Sala dell’Arengo del Comune di Ferrara alle ore 17, riceveranno la pergamena attestante la vincita del programma. A presenziare l’evento ci saranno: Elena Paganoni, presidente del Centro Locale Intercultura di Ferrara, rappresentanti del Comune di Ferrara, dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, le dottoresse Ludione e Liscio, e rappresentanti delle scuole frequentate dagli studenti. Parteciperanno all’incontro anche i giovani ferraresi da poco rientrati dalla loro esperienza all’estero, come Irene, ritornata in Italia dalla Turchia nel luglio scorso. Andrea Franzoi, Segretario Generale Intercultura: "In un contesto internazionale sempre più complesso e difficile come quello di oggi, Intercultura percepisce come essenziale il proprio intervento nel farsi promotrice dell’educazione alla pace, stimolando il dialogo e la comprensione tra i popoli".