Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 lug 2022
17 lug 2022

Jo Rosso trionfa in Alabama nel para-jujitsu: "Vinta la sfida dell’inclusione"

L’atleta accompagnata dai maestri Leprotti e Rovigatti ha conquistato il sogno degli. Word Games a Birmingham

17 lug 2022

Il sogno della centese Giovanna ‘Jo’ Rosso è diventato realtà nella notte italiana tra venerdì e sabato, quando ha potuto esibirsi ai Word Games di Birmingham in Alabama, mostrando al mondo che può e deve esistere il para-jujitsu. Un progetto che il Csr di Piero Rovigatti sta portando avanti da tempo e che, grazie anche a una cordata di solidarietà, ha visto la ragazza accompagnata in Alabama dal maestro Claudio Leprotti che lavora con lei da 18 anni e dal maestro Angelo Zucchini, sul tatami insieme da un decennio. Tutto ha avuto inizio nel mezzogiorno di Birmingham quando Jo e Zucchini, indossati i kimono hanno iniziato il riscaldamento per poi la simulazione della gara. "Sono carica – aveva detto Jo – oggi vinciamo". La vittoria della vera inclusività che per Jo è significato anche scoprire il mondo, la gioia di fotografarsi con le mascotte dei giochi mondiali e infine stringere tra le mani un trofeo di partecipazione che vale tantissimo per tutti. "Una gran bella esperienza. Abbiamo gareggiato con altre due coppie disabili greche – è il racconto di Zucchini – è andato tutto benissimo e ci hanno chiesto di ripetere la dimostrazione il giorno dopo. Proseguiamo e speriamo che questo tipo di gare possa prendere piede e possa diventare un importante evento nazionale per tutti e che sempre più persone possano avere la possibilità di partecipare a queste manifestazioni mondiali perché sono esperienze davvero belle". "Sono contentissima – è la voce di Jo che attraversa il mondo e arriva nella notte centese – è stato molto interessante fare una gara su un palcoscenico internazionale. Emozionante. Una bella gara. Sono carichissima". Emozione anche dell’assessore allo sport. "Per Cento questo sogno che si realizza vuol dire tanto – dice Vito Salatiello – una comunità che ha spinto affinchè si realizzasse. Abbiamo portato là una nostra portabandiera".

l. g.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?