Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Ladri alla ’Vetreria box doccia’ Balboni: "Rubati pc e hard disk, più sicurezza nelle aree produttive"

TERRE DEL RENO

"Ci hanno rubato i pc aziendali, e di conseguenza gli hard disk al loro interno perdendo dunque anche le memorie, che riusciremo a recuperare solo in parte tramite i salvataggi in cloud". E’ così che Valeria Balboni della Vetreria Box doccia Sant’Agostino racconta la ‘sgradita’ visita che ha determinato anche gli accessi in azienda forzati e danneggiati’ nella notte di giovedì. L’azienda, di proprietà della famiglia Balboni, ha ricevuto la visita indesiderata dei ladri, su cui ora stanno indagando i carabinieri e fa sapere che si tratta di "un’esperienza che purtroppo è toccata a molti imprenditori della zona". Valeria Balboni, titolare dell’attività insieme al fratello, ripercorre l’accaduto. "Sono esperienze che ti segnano, che ti lasciano con un senso di rabbia e di insicurezza – dice - Considerate che in quelle memorie erano contenuti giorni e giorni di lavoro, che in parte è andato perduto sempre. La speranza è almeno che le indagini possano portare alla cattura dei responsabili". Valeria Balboni, imprenditrice di seconda generazione, è membro del direttivo di Cna Alto ferrarese e vice presidente provinciale di Cna Ferrara e ribadisce con più forza le richieste che l’Associazione avanza da tempo. "Uno dei temi di discussione è il fenomeno dei furti nelle aree industriali, ad aziende che stanno già sopportando una situazione preoccupante e che, in questo modo, si aggrava ancor di più – dice - anche al recente tavolo di incontro coi sindaci dell’alto ferrarese abbiamo detto che è necessario che le istituzioni investano nella sicurezza delle aree produttive in cui sono insediate le aziende. E’ una priorità perché i danni subiti si ripercuotono su tutto: economia del territorio, occupazione, clima sociale. Le aree produttive devono essere connesse a internet con le tecnologie più moderne che garantiscono una migliore qualità del lavoro ma anche maggiore efficacia dei sistemi di protezione e allarme. Devono poi essere più illuminate, eventualmente rivedendo le limitazioni sull’inquinamento luminoso in quanto la luce è un deterrente contro i ladri. Infine, è necessario investire su video camere di ultima generazione poste sulle strade e con controllo da remoto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?