Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Liceo classico, la notte centese Premiato il lavoro di Bagnara

L’allieva del Cevolani si è attestata al primissimo posto del concorso bandito a livello nazionale

Venerdì dalle 18 alle 24, al liceo Cevolani di Cento si celebrerà la Notte Nazionale del Liceo Classico, arrivato all’8° edizione, coinvolgendo 328 licei del territorio nazionale. Il liceo aprirà dunque le sue porte alla cittadinanza con gli studenti che si esibiranno in una serie di performance legate ai loro studi e all’esaltazione del valore formativo della cultura classica. Si potrà assistere a maratone di lettura, concerti, dibattiti, proiezioni, degustazioni a tema ispirate al mondo antico, recitazioni teatrali, e alla conferenza della professoressa Francesca Cenerini dell’Università di Bologna, sul tema ‘Società e maternità nel mondo romano’. Serata dove, nell’angolo della poesia nel giardino della magnolia, avrà spazio anche la dedica a Francesco Suffritti, allievo del Liceo recentemente scomparso. Vi sarà anche la premiazione dei vincitori del concorso artistico-letterario Exegi monumentum aere perennius in memoria della prof Barbara Castaldi. Si festeggerà anche la studentessa del Cevolani, Giorgia Stella Bagnara, che, ex aequo con Alice Tirino del liceo Genovesi di Napoli, è risultata vincitrice di un concorso nazionale ’Io e il mio daimon’: la fotografia e il testo da lei realizzati apriranno le celebrazioni in tutti i licei aderenti all’iniziativa. "Mi complimento con Giorgia per il risultato raggiunto – dice la dirigente scolastica Stefania Borgatti – si unisce alla soddisfazione di anche altri risultati raggiunti da allievi di classi 4° e 5° del Classico in altri concorsi come, ad esempio, Jacopo Fallavena che si è classificato alle Olimpiadi Classiche e il 5 maggio sarà alle nazionali".

l. g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?