Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 mag 2022

"Maltempo, troppi danni. Ora serve un intervento"

28 mag 2022

Gentile lettore, quello a cui abbiamo assistito mercoledì è uno scenario al quale ormai da anni il meteo ci sta abituando. Temporali di breve durata ma violentissimi, con vento forte e capace di spazzare via rami, alberi e coperture di capannoni. È un segno tangibile del cambiamento climatico, con il conseguente inesorabile scivolamento verso episodi sempre più estremi. Anche questa volta, a fronte di una manciata di minuti di fortunale, la città e la provincia si sono trovate a contare i danni. Da una parte abbiamo l’agricoltura, a cui vento e grandine hanno creato seri problemi, come se non bastassero quelli legati alla siccità e ai rincari delle materie prime. Dall’altra abbiamo alberi caduti su strade e auto, allagamenti, tetti danneggiati e blackout. La prima domanda che balza alla mente è: si poteva evitare? Non credo esista una risposta semplice. Di primo acchito si tende sempre a puntare il dito sulla manutenzione degli alberi. Ma non credo che il problema sia riconducibile solo a questo. La manutenzione c’è, e mi pare che il Comune sia molto attento al verde. La questione è più ampia. Ritengo infatti che prioritariamente si debba agire a monte, sulle cause che stanno all’origine dei mutamenti climatici. È quindi auspicabile un intervento serio e ad ampio raggio, a livello nazionale, finalizzato a ridurre l’inquinamento e a fermare l’evoluzione di fenomeni meteorologici sempre più devastanti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?