Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Morta dopo essere stata sbalzata dall’auto La conducente accusata di omicidio stradale

Un iter maledettamente conosciuto: l’apertura di un’inchiesta per omicidio stradale dopo un incidente mortale. Conosciuto anche nell’Argentano dove sono troppi i ragazzi morti in incidenti stradali. La giovanissima Desirè è soltanto l’ultima croce che si aggiunge. Era giovanissima e piena di vita. Stava rientrando insieme al fidanzatino e a un’altra coppia di ragazzi da una serata trascorsa nel Ravennate: territorio che lei conosceva molto bene, dove aveva amici perché studiava – anche se momentaneamente li aveva interrotti – all’Istituto d’arte. Stavano rientrando da una discoteca, alla guida della Citroen C3 la sua amica. Poi la perdita del controllo dell’auto lungo la Statale 16, vicino Camerlona, nel Ravennate, L’auto che finisce fuori strada e Desiré chi viene sbalzata fuori per poi essere colpita dall’auto carambolata. Un dannato accanimento del destino. Sul posto i vigili del fuoco e carabinieri e i sanitari del 118 che niente hanno potuto per strappare alla morte Desiré. Feriti anche i tre amici della vittima, uno in maniera grave: due trasportati all’ospedale di Ravenna e un terzo al Bufalini: è lui che versa in condizioni più gravi. L’amica alla guida dell’auto è stata indagata per omicidio stradale, aggravato dalla guida in stato di ebbrezza. Da dire che per i neopatentati basta un tasso alcolemico superiore a zero per far scattare la denuncia. Il magistrato di Ravenna, Stefano Stragiotti disporrà l’autopsia sul corpo della povera Desiré.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?