Il luogo della tragedia a Migliarino (Foto Businesspress)
Il luogo della tragedia a Migliarino (Foto Businesspress)

Ferrara, 8 giugno 2017 - Orrore a Migliarino. All’interno di un freezer di un’abitazione poco fuori dal centro (FOTO), la polizia ha rinvenuto il corpicino di un neonato del peso di tre chili circa. Tutto è avvenuto martedì quando la donna, italiana di 40 anni, si è presentata in ospedale a Cona lamentando di aver avuto poco prima un aborto. Poi ha perso i sensi per la gravissima emorragia e i medici l’hanno sedata. Immediate sono cominciate le ricerche della Scientifica della polizia e della squadra Mobile, in campo anche i cani molecolari di un’agenzia privata ma nè martedì e neppure ieri le ricerche di quel corpicino sono andate a buon fine.

Nel pomeriggio di oggi, quando la donna si è risvegliata, ha potuto riferire la macabra verità: il piccino era stato messo in freezer. Il piccolo, da quanto è emerso, pesava tre chili. Ancora misteriose le cause della morte. Sentito il marito il quale, da quanto si apprende, avrebbe spiegato di essere all’oscuro di tutto quanto. La coppia ha altri figli. Aperta un’inchiesta.

LEGGI QUI GLI AGGIORNAMENTI - "E' stata la madrea a indicare dov'era il corpo"