Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 apr 2022

"Nessuna minaccia da Magnani" Il giudice archivia l’accusa nei confronti del dirigente

"Soddisfatto che sia stata ricostruita la verità. Disposto a ritirare la mia querela"

29 apr 2022

"Ho ottenuto lo scopo che mi ero prefissato con la querela, cioè ristabilire la realtà dei fatti". E’ un passaggio del commento di Fabrizio Magnani, dirigente del settore Governo del territorio del Comune di Ferrara che era stato accusato di minacce dall’ex presidente della Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio, Rinaldo Campi. Accusa per la quale è arrivata l’archiviazione del giudice per le indagini preliminari di Ferrara, Vartan Giacomelli.

"Sono contento che sia stata fatta chiarezza – aggiunge Magnani – considerando che si trattava di un’accusa grave, pur se resta l’amarezza per quanto accaduto. A questo punto, considerando che come ho detto in precedenza è stata fatta chiarezza, potrei anche decidere di ritirare la querela che a seguito di questo episodio avevo presentato per diffamazione". Magnani, però, vuole aggiungere qualcosa. "Mi aspetterei inoltre da parte di chi mi ha accusato ingiustamente le scuse formali all’amministrazione comunale, perché in questa amministrazione nessuno minaccia, e magari anche una donazione a chi ha bisogno". Magnani era stato accusato da Campi di averlo minacciato durante una discussione inerente ai lavori della Commissione. Minaccia che evidentemente non c’è stata considerando che il gip ha accolto la richiesta di archiviazione che era stata proposta dallo stesso pubblico ministero. Magnani è stato assistito dall’avvocato Simone Bianchi e Campi dall’avvocato Marco Tampieri che aveva presentato l’opposizione all’archiviazione.

c.r.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?