Nido, chiusa la sezione lattanti Scatta la protesta dei genitori

Copparo, per carenza di personale interrotto il servizio senza un preavviso. La vicenda finirà sui banchi del Consiglio.

Nido, chiusa la sezione lattanti   Scatta la protesta dei genitori
Nido, chiusa la sezione lattanti Scatta la protesta dei genitori

La sezione Lattanti del Nido comunale Gramsci di Copparo ieri mattina è rimasta chiusa. A raccontare l’accaduto è Clara Tumiati (nella foto), consigliera del Pd e mamma di due bambine, tra cui una frequentante proprio la sezione lattanti: "I più ‘mattinieri’ che si sono recati a scuola si sono trovati davanti una porta chiusa, senza alcun preavviso – riporta -. Spiegazioni? Sezione Lattanti chiusa per mancanza di personale. Dalle 88.30 noi genitori siamo poi stati chiamati dall’ufficio scuola del comune di Copparo che ci segnalava la chiusura della sezione poiché le tre insegnanti sono ammalate. Immaginate le difficoltà, l’incredulità e la concitazione che si è diffusa tra noi genitori, alcuni dei quali magari già al lavoro, per riorganizzare completamente la giornata familiare a causa del disservizio del comune". Secondo Tumiati "il servizio va comunque garantito, le famiglie pagano per questo e per avere la tranquillità di sapere dove lasciare il proprio bimbo mentre sono al lavoro". Di fronte alle rimostranze delle famiglie, riporta ancora la consigliera, l’ufficio scuola ha comunicato di non poter sostituire il personale poiché "non si possono mettere supplenti che non conoscono i bambini": "Non è ovviamente vero - interviene la consigliera del Pd Martina Berneschi -, tant’è che la situazione è già successa, diverse altre volte, tra cui anche poco più di un mese fa nella stessa sezione. Il buon senso, e la buona organizzazione, avrebbe richiesto di avvisare le famiglie del problema, garantendo comunque un servizio".