"Non ti scorderò mai. Addio, amore mio"

Argenta, lo strazio del marito della donna di 27 anni morta in un incidente stradale. Il funerale verrà celebrato domani mattina

"Non ti scorderò mai. Addio, amore mio"

"Non ti scorderò mai. Addio, amore mio"

Sarà allestita domani mattina la camera ardente di Valentina De Luca, codifiumese di 27 anni, morta in un drammatico incidente stradale domenica scorsa. Sarà esposta alla pietà e al ricordo di tutti coloro che le hanno voluto bene a Budrio, teatro della tragedia, domani dalle 8.30 alle 9.30, mentre il funerale si terrà sempre domani ma alle 10 nella chiesa di Santa Maria Codifiume. Valentina avrebbe compiuto 28 anni il prossimo 10 luglio e ha lasciato nella disperazione il marito Giacomo Giordani e i suoi figlioletti, di quattro e due anni. Per la giovane mamma la morte era in agguato domenica mattina, all’interno della sua utilitaria finita in un fossato che costeggia la strada a Maddalena di Cazzano, frazione di Budrio, nel Bolognese. Era al volante da sola, sconosciute le cause dell’incidente stradale, al vaglio dei carabinieri di Molinella, si sospetta un malore. Inutili il prodigarsi dei soccorsi, un’ambulanza e il personale medico atterrato in elicottero, che avevano provato a rianimarla. Valentina a abitava San Pietro Capofiume, un paese del Molinellese dove si era trasferita dopo il matrimonio. I genitori sono di Ospital Monacale, paese che avevano scelto dopo che si erano insediati provenienti dal Sud. La giovane mamma era soprattutto nel paese vicino, a Santa Maria Codifiume, dove aveva lavorato per diverso tempo come barista. Era una giovane donna che non si dimentica, solare, estroversa, aperta. "Aveva un carattere meraviglioso, sempre sorridente: non l’ho mai vista piangere", la ricorda la sua ex insegnante Alessandra Ferlini, che terrà un discorso in memoria nel funerale di domani. Con il marito Giacomo Giordani formava una coppia felice, il loro amore era scoccato sui banchi di scuola, nell’Ipsia di Argenta, dove Giacomo frequentava l’indirizzo meccanico e Valentina l’indirizzo sociale.

Mai un’incrinatura nella loro unione, allietata dalla nascita di due bambini. Erano ben inseriti nel tessuto sociale della zona: il marito come vigile de fuoco volontario in forza nel distaccamento di Molinella e Valentina nel Comitato delle Mini Olimpiadi del Reno, la manifestazione riservata ai ragazzi delle scuole dell’obbligo, la cui ultima edizione si è svolta poche settimane fa a Ospital Monacale. Il marito inconsolabile ha affidato al Web un pensiero per la sua Valentina: "Devo dirti addio per sempre. Tu che sei l’amore della mia vita e che dopo dodici anni nulla è cambiato, se non l’arrivo di due piccoli. Ti amerò per sempre e non ti scorderò mai. Addio, amore mio".

Franco Vanini