Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 mag 2022

"Oggi è un paese più sicuro e all’avanguardia"

Saletti: "All’epoca ero assessore alle Attività Produttive, scesi in strada scalzo e poi via per incontrare la gente"

20 mag 2022

Dieci anni di ricostruzione. Restano i ricordi di quel 20 maggio, quando alle 4.04 del mattino, Simone Saletti, allora assessore alle attività produttive e alla promozione del territorio era sceso di casa, scalzo, per salire sulla macchina della polizia municipale insieme al comandante Stefano Ansaloni e al sindaco Alan Fabbri per capire cosa fosse successo sul territorio: "Le informazioni erano frammentarie – ricorda – dovevamo vedere ed incontrare la gente, che era in strada, spaventata, per organizzare gli aiuti". Sono corsi all’azienda Ursa, dove purtroppo sotto le macerie era morto un operaio e hanno poi fatto base, senza tornare mai a casa per due mesi al centro di protezione civile di via Guidorzi. A Bondeno il decennale, sarà ricordato oggi con la proiezione del film La notte non fa più paura, con regia di Marco Cassini e protagonista Stefano Muroni. "Se metto a confronto la Bondeno del presente con quella di dieci anni fa, vedo due città completamente differenti – sono le prime parole del sindaco, Simone Saletti –. All’epoca, nessuno sapeva che la nostra terra potesse essere soggetta a forti eventi sismici, quindi la costruzione degli edifici e le normative di sicurezza non tenevano conto di questo fattore. A pensarci oggi, sembra un’altra vita: dal 20 maggio 2012 abbiamo iniziato una campagna di messa in sicurezza e di ricostruzione. Restano da completare solo 8 cantieri di ricostruzione pubblica, la metà dei quali già appaltati o avviati". Il dolore per la perdita di quattro persone, il ricordo e il lavoro incessante per la sicurezza. "Bondeno adesso è più sicura – sottolinea - con scuole antisismiche e strutture all’avanguardia. Ma ci impegniamo quotidianamente per fare sempre di più".

Claudia Fortini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?