Riccardo Vincelli e Manuel Sartori

Ferrara, 17 ottobre 2017 - Stamattina Riccardo Vincelli e Manuel Sartori sono comparsi davanti al giudice. I due adolescenti dovranno rispondere dell’omicidio di Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, genitori di Riccardo. Un’accusa pesante come un macigno quella formulata dal pubblico ministero della procura dei minori Silvia Marzocchi che contesta ai due ragazzi di aver premeditato il delitto.

I fatti contestati risalgono alla notte del 10 gennaio. Manuel, d’accordo con Riccardo, entra nella villetta di via Fronte Primo Tronco, a Pontelangorino, e massacra a colpi di ascia i genitori dell’amico. I due ammetteranno le proprie responsabilità solo diverse ore dopo, al termine di un lungo interrogatorio. I due ragazzi, assistiti dagli avvocati Gloria Bacca e Lorenzo Alberti Mangaroni Brancuti, hanno scelto l’abbreviato condizionato.