Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 mag 2022

Pennello e vernice contro i vandali I giovani dipingono i muri imbrattati

Lotta a sporcizia e degrado a Pontelagoscuro, l’idea della Proloco e dell’associazione ‘il Papavero’ "Coinvolgeremo gli studenti una volta finite le scuole. Tinteggeranno facciata e colonne del centro civico"

23 mag 2022
mario tosatti
Cronaca

di Mario Tosatti

Un progetto rivolto ai giovani per combattere il degrado colorando le pareti imbrattate dai vandali. Si tratta di una risposta concreta ai recenti fatti accaduti nel centro della frazione di Pontelagoscuro. Tra questi si ricordano le scritte ingiuriose fatte con lo spray sulle pareti del centro civico di piazza Buozzi e anche sulle facciate di altri edifici. A fronte di tutto ciò, è stata pensata e pianificata un’iniziativa finalizzata a sensibilizzare e coinvolgere i giovani del territorio. Il progetto è stato promosso da due associazioni del paese. Si tratta della Proloco di Pontelagoscuro, molto attiva con diverse iniziative, e ‘Il Papavero’, che ha sede al centro civico di piazza Buozzi. Quest’ultima è un’associazione di promozione sociale senza finalità di lucro fondata da insegnanti e professionisti che da anni lavorano nel mondo dell’istruzione e si occupano di educazione e formazione scolastica ed extrascolastica. Nel progetto saranno coinvolti, appunto, i giovani di Pontelagoscuro. A loro il compito di tinteggiare le pareti e le colonne del centro civico della frazione, imbrattate dai vandali, annoso problema che persiste ormai da tempo.

"Abbiamo pensato insieme all’associazione ‘Il Papavero’ – spiegano Giovanni Pecorari e Gabriele Botti, rispettivamente presidente e vicepresidente della Proloco Pontelagoscuro – di organizzare questa iniziativa, che si terrà nelle prime settimane di giugno dopo la chiusura dell’anno scolastico. Si vuole coinvolgere i giovani per colorare tutte le facciate del centro civico di Pontelagoscuro e anche le colonne. Useremo una tonalità ‘neutra’, ancora da stabilire. Lo scopo – proseguono Pecorari e Botti – è quello di dare un segnale e, allo stesso tempo, tramutare il tutto in un gioco educativo per i ragazzi che parteciperanno. È nostra intenzione coinvolgere anche il Comune per un supporto in termini di materiali da utilizzare".

Nel merito del progetto, Giovanni Pecorari e Gabriele Botti aggiungono come: "Ci siamo confrontati e dopo alcune valutazioni di carattere organizzativo abbiamo deciso insieme a ‘Il Papavero’ di portare avanti questa iniziativa. Ribadiamo, si terrà dopo la fine delle scuole e vedremo di coinvolgere più giovani possibile. Deve essere un momento di aggregazione – concludono – e anche di divertimento per tutti quanti loro". In tema di ‘partecipazione attiva’ dei cittadini, la Proloco di Pontelagoscuro sta pensando anche a un ‘corner’ per prestito e consegna di libri: "Ci stiamo lavorando-chiude Pecorari –: è nostra intenzione creare questo spazio esterno nell’area del centro civico e vicino alla piazza Buozzi, dove i cittadini, giovani e chiunque lo desidera, potrà prendersi un libro da leggere per poi riconsegnarlo sempre nello stesso luogo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?