Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

"Pnrr, rilanciamo i palazzi storici"

Il Comune punta a rigenerare i centri abitati e i piccoli borghi con il recupero di edifici e scuole dismesse

Dopo i fondi Pnrr sul bando ‘Rigenerazione urbana’, l’attenzione del Comune di Copparo è puntata su altre tre progettazioni candidate e presentate attraverso Focus Ferrara. Una di queste è ‘Copparo e le sue frazioni’, che prevede il rilancio dei centri abitati e dei piccoli borghi del territorio comunale attraverso quattro azioni, che partono dal recupero della memoria storica di un immobile simbolo, quali delegazioni, scuole dismesse o palazzi storici, per proseguire con l’introduzione al loro interno di un punto servizi dedicato ai cittadini, con l’attivazione di spazi e locali per il volontariato, per le cooperative di comunità e per le start-up e con il collegamento al capoluogo attraverso percorsi ciclabili protetti. Gli edifici potranno diventare anche il punto di contatto con la municipalità, potendo ospitare un Centro Civico, un info point e punto amministrativo (anche digitale), sale comunali per riunioni pubbliche. Altro progetto è ‘Copparo ciclabile’, che propone la realizzazione di una rete di piste ciclabili su tutto il territorio comunale, di collegamento tra Copparo, le sue frazioni e le grandi ciclovie turistiche nazionali. Poi, ‘Copparo verde e inclusiva’ prevede la realizzazione su tutto il territorio di aree verdi accoglienti, arricchendole di dotazioni, servizi e iniziative aperte a tutti, così da migliorare la qualità della vita della comunità e contribuire al ripopolamento delle aree più marginali. A ciò si aggiunga la creazione di un nuovo e grande Parco Urbano, tra la piazza principale e l’area cimiteriale di Copparo, in un vuoto di circa 10 ettari che i piani regolatori hanno salvaguardato dall’espansione urbanistica.

Valerio Franzoni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?