Presente remoto", Presentazione dell'ultima opera di Nuccia Benvenuto a Palazzo Roverella"

Presentazione dell'ultimo libro di Nuccia Benvenuto: "Presente remoto". Isabella Canova, scrittrice di gialli, parte per un borgo calabrese alla ricerca della verità dietro una storia di possessione demoniaca.

Oggi, alle 18, a Palazzo Roverella ci sarà la presentazione dell’ultima opera di Nuccia Benvenuto, libro intitolato ’Presente remoto’.

La trama. Isabella Canova, la protagonista, è una scrittrice di romanzi gialli. Vive a Roma, infelice del suo matrimonio e dei suoi rapporti familiari. Alla ricerca di ispirazioni per il suo nuovo libro si imbatte in un vecchio articolo che racconta le vicende di una nobildonna, Isabella Gonzaga, esorcizzata perché ritenuta vittima di possessione demoniaca. Oltre all’omonimia, ciò che convince la scrittrice ad avventurarsi in un mondo in cui il presente si sovrappone con il passato è il fatto che la storia narrata è accaduta in un piccolo borgo calabrese, lo stesso dal quale provenivano i suoi nonni materni. D’impulso, la protagonista decide di partire per toccare con mano un presente remoto che la lega a spiriti del passato, spinta da una forza interiore, ma soprattutto da un anelito di cambiamento. La scoperta della verità grazie a un vecchio professore e una serie di incontri casuali...