Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 apr 2022

Reddito di cittadinanza "In 150 possono lavorare"

Il Comune ha deciso di attivare il Puc, cioè il progetto di pubblica utilità. Chi percepisce il beneficio deve mettersi a disposizione per i servizi sociali

26 apr 2022

BONDENO

Sono più di 150 le persone di Bondeno che percepiscono in questo momento il Reddito di cittadinanza e che sono abili al lavoro. Tra le circostanze in cui può essere ‘Perso o ridotto’ , indicate dal Governo, c’è quello di ‘non aderire ai progetti di pubblica utilità". Si chiamano "Puc" e a Bondeno partiranno presto. Sarà richiesto e doveroso a quel punto, per chi percepisce il reddito di cittadinanza, prestare almeno 8 ore la settimana, collaborando in lavori di pubblica utilità come la manutenzione del verde, l’aiuto a persone anziani e disabili, la tutela delle aree pubbliche, l’organizzazione di iniziative culturali. Seguendo le normative che indicano gli enti locali come organizzatori, Bondeno è uno dei primi a voler partire. Dopo l’aggiudicazione infatti partiranno i Puc. "L’avviso pubblico per il Distretto Ovest è già aperto e consultabile sul sito del Comune – annuncia il sindaco Simone Saletti –. La finalità è quella di individuare Enti del Terzo settore che propongano una o più sedi per svolgere le attività proposte per la collettività". L’avviso pubblico scade alle 12 del 20 maggio. "Sono sicuramente molte le famiglie in difficoltà economica – spiego l’assessore ai servizi sociali Francesca Piacentini (foto) – ma è fondamentale che chi è abile al lavoro restituisca, mettendosi a disposizione del paese, la propria forza lavoro in attesa di trovare un’occupazione. E’ il momento di partire. Speriamo di trovare enti del terzo settore, capaci e che presentino le loro proposte". Un impegno non semplice: "La scelta di fare un avviso per trovare gli enti che gestiscano i Puc – aggiunge il vicesindaco – è stata perché la gestione diretta del comune sarebbe difficile. Abbiamo già gli elenchi e abbiamo scelto gli ambiti. Il comune – sottolinea - nel frattempo ha adempimenti che sta svolgendo già con grande attenzione, come i controlli anagrafici e la verifica delle persone che devono essere inserito nei Puc".

Claudia Fortini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?