Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Rifiuti abbandonati in via Rigone, scovato e multato un responsabile

In tempi record, domenica un altro abbandono consistente di rifiuti ha visto entrare in azione i volontari di Agriambiente e in sole 3 ore, trovare il responsabile e sanzionarlo. Tutto è partito da un post sui social che mostrava l’abbandono di rifiuti nell’area del parcheggio della scuola di via Rigone, segnalazione che è stata notata dall’assessore all’ambiente Vito Salatiello. Recatosi immediatamente sul posto, alle 11 ha fatto partire la segnalazione alla polizia locale che è andata a delimitare l’area per permettere l’indagine di Agriambiente che alle 12 era già in via Rigone. Si trattava di un notevole cumulo tra sacchi neri e vari oggetti dal peso di circa 100 chili di rifiuti che verranno recuperato da Clara. Agriambiente è riuscita a risalire velocemente alla persona di Cento che almeno in parte è stata responsabile di questo abbandono e alle 15, era già avvenuta la convocazione, il verbale e la sanzione da 200 euro. L’attività di rintraccio ed accertamento dei responsabili di tali abbandoni, è sempre più intensa e proficua, e sta portando ad ottimi risultati ed è la stessa polizia locale a ricordare che "l’abbandono dei rifiuti è costoso sia per la collettività che per i responsabili, che vengono individuati e chiamati a rispondere delle proprie azioni". Secondo intervento incisivo e deterrente, dopo quello del lunedì di Pasqua in via Canne, di quasi 65 chili di rifiuti. "Il responsabile è stato individuato e venerdì comminata la sanzione di ben 466 euro. Una persona peraltro residente fuori provincia e sotto altro gestore di rifiuti. – aggiunge Salatiello – Averlo preso dopo soli 4 giorni dall’abbandono, è un chiaro segno che il controllo c’è, è sostenuto e li becchiamo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?