Tolto l’asfalto resta il volto, che a lungo ha coperto l’acciottolato: proseguono gli interventi per ripristinare la pavimentazione storica in pietra e materiale lapideo. "Come l’intervento – già realizzato – in Via Vecchie, anche in via Zemola - da lunedì – si procederà con il rifacimento della pavimentazione per adeguarla al contesto storico", annuncia l’assessore Andrea Maggi.

"Continuano così le azioni per la cura del bello e le manutenzioni per riportare alla luce, nel cuore della città storica, materiali e scenari originari e più aderenti al passato e al patrimonio monumental", aggiunge l’assessore. Quello in via Zemola sarà il primo intervento nell’ambito del nuovo appalto per le manutenzioni ordinarie -. Nello specifico, in via Zemola, gli operai – in 10 giorni (previsti, tempo permettendo) di lavori – procederanno a rifare il camminamento esistente, posando lastre di trachite, della larghezza di circa 40 centimetri, e realizzeranno la nuova pavimentazione in acciottolato.