L’autovelox lungo la Romea bruciato dai vandali
L’autovelox lungo la Romea bruciato dai vandali

Lido di Spina (Ferrara), 16 febbraio 2019 - Chiunque sia stato a vandalizzare l’autovelox presente lungo la statale Romea, nel tratto che comprende Lido di Spina, voleva essere sicuro di metterlo fuori uso. Il vandalo o i vandali, infatti, non solo hanno dato fuoco al velox ma hanno anche sparato contro la cellula fotovoltaica che lo alimenta.

Gli autori del gesto avrebbero agito verso le 0.30 di ieri. Alcuni automobilisti che percorrevano la Romea, nel vedere le fiamme, hanno immediatamente avvisato i carabinieri e i vigili del fuoco. Sul posto sono giunti i militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Comacchio e i pompieri in servizio al distaccamento della cittadina lagunare. I carabinieri hanno appurato non solo che è stato appiccato l’incendio con ogni probabilità utilizzando benzina ma anche che il sistema di controllo della velocità sarebbe stato preso a fucilate.

Gli uomini dell’Arma hanno infatti trovato dei buchi, come quelli fatti dai pallini che compongono le cartucce dei fucili da caccia, nella cellula fotovoltaica che alimenta il velox. Forse, ma al momento è solo un’ipotesi, chi ha sparato voleva colpire la telecamera posta sopra lo strumento stradale, senza però riuscirvi.
Del fatto è stato immediatamente avvisato il comando della polizia municipale di Comacchio, responsabile del dispositivo, che ha provveduto a sporgere denuncia di atto vandalico al momento contro ignoti.

I carabinieri di Comacchio stanno vagliando le immagini raccolte dalla videocamera del velox alla ricerca di qualche indizio che possa portare all’identificazione dei vandali. Il danno è al momento quantificabile tra i 6 e gli 8mila euro. L’autovelox che si trova sulla Romea a Lido Spina, era stato installato due anni fa insieme all’altro omologo che si trova sempre sulla statale, ma nella frazione comacchiese di Vaccolino.

Lo stesso velox era già stato danneggiato e messo fuori uso, la scorsa primavera. Si tratta di uno dei velox che nel tratto ferrarese della Romea ha mostrato il più alto numero di infrazioni: in quel punto il limite di velocità è di 90 chilometri orari.