"Sanità, pronto soccorso potenziato E a breve sarà avviato il See&treat"

La direttrice Calamai ha spiegato lo spostamento del medico dall’ambulanza e fornito dati sull’ospedale

"Sanità, pronto soccorso potenziato  E a breve sarà avviato il See&treat"

"Sanità, pronto soccorso potenziato E a breve sarà avviato il See&treat"

ARGENTA

Da ieri ad Argenta l’ambulanza del 118 è senza medico a bordo, i due che si alternavano sono stati dirottati dall’Ausl al Pronto Soccorso. Una decisione anticipata in un incontro pubblico dalla direttrice generale Monica Calamai, che è stata contestata dalla capogruppo della lista civica Gabriella Azzalli e dal coordinatore di Fratelli d’Italia Nicola Fanini. "Il medico dell’ambulanza ad Argenta finora è stata una risorsa sottoutilizzata e che potrebbe essere messa maggiormente a buon frutto, sempre a favore dell’ospedale di Argenta, in pronto soccorso – spiega direttrice Calamai - In questo senso, analizzando sistemi sanitari più avanzati, è stato spiegato che – per l’utilizzo che ne viene fatto adesso – l’automedica di per sé non rappresenta un valore aggiunto e potrebbe essere utilizzata meglio. E ancora, rispetto ai servizi sul territorio di Argenta, come emerso nella serata di cui qualcuno ha preferito cogliere solo una piccola parte, sono stati presentati i progetti di miglioramento organizzativo per il Pronto Soccorso che nel 2022 ha registrato 12.565 accessi con una percentuale di ricovero attorno all’8%. Già attivo dal 19 dicembre 2022 il flow manager che ha portato un netto miglioramento della gestione dei pazienti fragili, dei percorsi e dei ricoveri, in collaborazione con il bed manager provinciale". Entro luglio sarà attivato il fast track ortopedico, anche questo in collaborazione con lo Ior (Istituto ortopedico Rizzoli). A settembre si aggiungerà l’attivazione del See and treat, modello che è stato sperimentato a Cento e al Delta con buoni risultati. Piu del 60% degli accessi al PS di Argenta sono codici verdi e bianchi: See&treat e Fast track daranno dunque una risposta concreta ad una percentuale importante di questi pazienti. Da notare poi che il polo ortopedico in collaborazione con l’Istituto Ortopedico Rizzoli, attivo dal 28 febbraio 2022, sta ottenendo risultati. A fine maggio sono stati ricoverati in Ortopedia 1302 pazienti: 984 ricoveri ordinari, 81 in urgenza (traumatologia) e 237 in Day Surgery. Di questi, 583 (45%) sono residenti di Ferrara. Così come apprezzamento riscuote l’attività della Riabilitazione attivata subito dopo con posti letto ad hoc prima assenti. Dal 6 giugno 2022 è attiva la Medicina perioperatoria con posti letto ad hoc. E poi la chirurgia della cataratta che a fronte di 147 interventi di cataratta effettuati ad Argenta nell’intero 2022, nel 2023 ne sono già stati effettuati 171.

Franco Vanini