Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 mag 2022

Sisma, chiese in ripartenza "San Filippo sarà conclusa"

Il sindaco si sta concentrando sui cantieri degli edifici pubblici e religiosi. Domenica prossima l’inaugurazione della targa in ricordo di Sandra Gherardi

25 mag 2022
Il sindaco Edoardo Accorsi
Il sindaco Edoardo Accorsi
Il sindaco Edoardo Accorsi
Il sindaco Edoardo Accorsi
Il sindaco Edoardo Accorsi
Il sindaco Edoardo Accorsi

CENTO

Si avvicina il 29 maggio, che per Cento significa ricordare la pagina più dolorosa del sisma, in una giornata che ha visto pesanti crepe nell’anima per la morte di Sandra Gherardi colpita da calcinacci caduti sulla strada, e ulteriori pesanti ferite anche negli immobili. A 10 anni da quei giorni, ancora si attende il via di importanti opere mentre altre si stanno incamminando verso la fine o l’inizio. E’ il caso della Chiesa di San Filippo, i cui lavori sono arrivati circa al 70% del cantiere, ora in ripartenza. L’impresa, infatti, aveva rallentato in inverno poiché si era arrivati ad alcune lavorazioni non compatibili con le basse temperature, e poi gestire il significativo rincaro dei prezzi nell’ultimo anno. Entro l’autunno quindi, anche San Filippo si sarà lasciata alle spalle il sisma. Altra opera che è in attesa di essere guarita dalla ferite, seguita anch’essa dall’architetto Alberto Ferraresi, è la bella chiesa del Rosario, scrigno di opere del Guercino e gioiello a cui il pittore era molto legato. Da tempo è stato consegnato il progetto esecutivo, molto articolato per il danno significativo subito, la delicatezza dell’edificio e i contenuti artistici. La Regione ha chiesto integrazioni, approfondimenti e modifiche, per le quali è servito il coinvolgimento di altre figure, in particolare un laboratorio per indagini sui materiali e un restauratore.

Si stanno dunque elaborando le integrazioni richieste che dovrebbero essere depositate entro luglio auspicando dunque il tanto atteso inizio cantiere per il 2023. Nel contempo, stanno anche aggiornando tutte le documentazioni contabili già redatte, per adeguarle ai prezzi ufficiali del 2022, molto più alti di quelli delle scorse annate e predisporre una gara d’appalto con prezzi congrui rispetto alla situazione attuale. A questo proposito, per i cantieri delle opere pubbliche, è l’ordinanza della Regione a tendere una mano "riconoscendo, in via eccezionale una tantum di incremento del contributo a copertura dei maggiori costi relativi alle lavorazioni ammissibili, eseguite e da eseguirsi, a partire dal 01 gennaio 2021 fino al completamento dei lavori. Una risposta anche alle apprensioni del sindaco Edoardo Accorsi davanti ai cantieri post sisma ancora da avviare e con fondi che la Regione aveva messo a disposizione, calcolati in base ai danni e ai prezzari ormai di un decennio fa. Il programma del decennale che Cento prevede per domenica alle 10 la cerimonia al monumento dei volontari al percorso vita con la partecipazione del presidente Bonaccini, alle 11 l’inaugurazione della targa in via Provenzali in memoria di Sandra Gherardi e alle 11.30 la messa in San Biagio.

Laura Guerra

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?