Ha ottenuto un buon riscontro l’indagine di mercato lanciata da Soenergy due settimane fa per la ricerca di un partner. Lunedì scorso si è conclusa infatti la fase di ricezione delle manifestazioni di interesse. Diciannove soggetti tra pubblici, privati, misti pubblico-privati hanno inviato la propria manifestazione di interesse al fine essere invitati alla fase successiva di valutazione dell’azienda Soenergy...

Ha ottenuto un buon riscontro l’indagine di mercato lanciata da Soenergy due settimane fa per la ricerca di un partner. Lunedì scorso si è conclusa infatti la fase di ricezione delle manifestazioni di interesse. Diciannove soggetti tra pubblici, privati, misti pubblico-privati hanno inviato la propria manifestazione di interesse al fine essere invitati alla fase successiva di valutazione dell’azienda Soenergy e quindi esprimere una valutazione economica per la relativa acquisizione. L’azienda è specializzata nella vendita di gas ed energia elettrica sul mercato privato e delle pubbliche amministrazioni; è controllata da Soelia, a sua volta controllata dal comune di Argenta. Per tanti anni Soenergy ha macinato utili, nell’ultimo periodo ha segnato il passo, con perdite che hanno indirettamente avuto riflessi sui conti del Comune. E’ comunque un’azienda con buoni fondamentali e un fatturato che è dieci volte quello dell’ente locale. All’inizio dell’anno il sindaco Andrea Baldini (foto) aveva preannunciato l’intenzione di cercare partner per dare gambe più solide all’azienda e al contempo ottemperare alle disposizioni della legge Madia. Senza contare che Soenergy ha un discreto portafoglio clienti, ma è troppo poco per competere sul mercato nazionale. Se il buongiorno si vede dal mattino, i presupposti sono positivi. "Sono molto soddisfatto – afferma Alfonso Ponticelli, l’avvocato amministratore unico di Soenergy – per questa numerosa partecipazione. Il nostro obiettivo era quello di comprendere l’interesse che il mercato può riservare a Soenergy. Sono fiducioso che la fase successiva possa portare la migliore offerta economica e industriale. Ora si avvierà una fase di invito dei manifestanti, previa verifica dei requisiti riportati nell’avviso e dunque sarà richiesta un’offerta economica ai partecipanti". Nei prossimi giorni comincerà dunque la seconda fase, che prevede l’ammissibilità delle manifestazioni di interesse arrivate sulla scrivania del nuovo amministratore unico Alfonso Ponticelli, il manager subentrato a Renato Guerzoni.

Franco Vanini