Carabinieri (foto d’archivio)
Carabinieri (foto d’archivio)

Ferrara, 1 dicembre 2018 - Hanno speso banconote false in mezza provincia ma poi sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. A mettere i militari sulla pista giusta sono stati gli stessi esercenti che, poco dopo gli acquisti, si erano accorti di avere tra le mani banconote fasulle. Il tutto è accaduto nella mattinata di venerdì.

Tre giovani, un uomo e due donne, a bordo di una Fiat Panda hanno fatto acquisti con banconote da 50 euro in una farmacia, in una tabaccheria e in un negozio di abbigliamento. All’ultimo giro, però, ad attenderli all’uscita c’erano anche i carabinieri. In macchina avevano altri 2.900 euro fasulli, pronti per essere spese. Per tutti e tre sono scattate le manette.