Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 lug 2022
29 lug 2022

Soldi per rivitalizzare il centro "In totale sono 600mila euro"

29 lug 2022

CENTO

Tra le manovre di aiuto alle imprese e rilancio del centro, il Comune ne ha individuate in particolare due che andranno ad attivarsi in autunno: 500mila euro per il bando della camera di commercio e 100mila per le iniziative natalizie. "In generale abbiamo identificato i criteri del cossiddetto ‘fondone covid’, le categorie d’impresa e il corrispettivo da poter erogare – spiega la vicesindaco Vanina Picariello (foto) - La conferma del rinnovo di questo finanziamento statale agli enti locali a fine anno, ci ha permesso la programmazione e la condivisione con le associazioni di categoria, il pieno rispetto dei suoi criteri e l’individuazione del periodo più idoneo per l’apertura del bando che sarà in autunno". La cifra di 500mila euro, servirà infatti per un bando realizzato dalla camera di commercio, per aiutare le imprese. "E’ un aiuto che stiamo costruendo sin dal nostro insediamento – prosegue - Abbiamo atteso il rinnovo del fondone che ci ha permesso di programmare un lavoro di condivisione con le associazioni di categoria mentre con gli uffici abbiamo lavorato nella costruzione dello schema degli aiuti. Si parla di 500.000 euro che sono una cifra significativa per la quale abbiamo ricostruito il percorso individuando le necessità del territorio. Le aziende che potranno chiedere di beneficiare sono tante perché sono state considerate quasi tutte le categorie, e per ognuna abbiamo individuato una tantum". Si è ancora in fase di costruzione del bando. Intanto, a luglio, sono già stati messi da parte anche i fondi per il Natale. "E’ la prima volta che con così ampio vantaggio si dà la cifra esatta per gli eventi autunnali e nel periodo di Natale – aggiunge la Picariello – Farlo ora e non all’ultimo momento come solitamente si vedeva succedere, dà più respiro nel fare una programmazione più giusta, ragionata e concertata con il territorio. Abbiamo creato due filoni di intervento: uno per le attività di promozione e rivitalizzazione dei centri storici e l’altro relativo al periodo delle festività natalizie. Per la prima volta si è data una risposta concreta economica per realizzare queste iniziative attuando quella che è una programmazione di rilancio".

l.g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?