Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 mag 2022

Sonorità tra musica e natura Un anniversario di emozioni e note

Il concerto organizzato dal Conservatorio in occasione dei 150 anni dalla fondazione del Museo di storia naturale

26 mag 2022
Martedì 31 maggio alle 17 Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo
Martedì 31 maggio alle 17 Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo
Martedì 31 maggio alle 17 Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo
Martedì 31 maggio alle 17 Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo
Martedì 31 maggio alle 17 Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo
Martedì 31 maggio alle 17 Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo

In occasione dei 150 anni dalla fondazione del Museo civico di Storia Naturale di Ferrara, il Conservatorio Frescobaldi organizza oggi alle 17 il concerto dal titolo ‘Suoni tra musica e natura’, con la partecipazione delle classi di musica da camera e in particolare Giulia Mazzola (soprano), Serena Tarozzo, Davide Redana, Fabio Luccarini, Andrea Baù (saxofoni), Federico De Salvador (chitarra), Eva Pupo (saxofono), Laura Zanardi (flauto), Simone Pentassuglia (clarinetto), Arianna Galeazzi (chitarra), Elena Corrò (flauto). In programma brani di Francis Poulenc, Robert Linn, Catherine Mac Michael e Joaquin Rodrigo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Il museo si trova in largo Vancini 2.

Martedì alle 17, gli artisti Marcello Carrà e Simona Ghizzoni saranno ospiti del Museo di Storia Naturale, nell’ambito delle iniziative promosse in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dalla fondazione del museo. L’occasione sarà il talk ‘Simona Ghizzoni e Marcello Carrà: quando la fotografia e il disegno hanno come ispirazione la scienza e la natura’, che vedrà protagonisti i due artisti insieme a Stefano Mazzotti direttore del Museo e Maria Livia Brunelli direttrice della MLB Gallery. La relazione tra essere umano ed elementi naturali ha segnato sin dagli inizi un filone molto importante della produzione di Simona Ghizzoni, artista e fotografa che, seguendo il filo delle parole di John Berger, ricerca una relazione primordiale con l’animale, il cui habitat condividiamo sempre meno. Zoo, musei di storia naturale e orti botanici sono da sempre i luoghi della sua ricerca, in cui realtà e finzione si mescolano per creare mondi immaginari.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?