Sorveglianza epidemiologica, seminario al nuovo polo didattico

La professoressa Anne-Kjersti Daltveit terrà una conferenza sull'importanza del Registro Norvegese delle Nascite per la ricerca epidemiologica, focalizzandosi su fattori di rischio perinatali e lo sviluppo di malattie come la sclerosi multipla. Evento gratuito di interesse per professionisti sanitari.

Sorveglianza epidemiologica, seminario al nuovo polo didattico

Sorveglianza epidemiologica, seminario al nuovo polo didattico

Nella giornata di oggi, la professoressa Anne-Kjersti Daltveit, epidemiologa presso l’Università degli Studi di Bergen (Norvegia), terrà una conferenza dal titolo ’Il registro medico delle nascite norvegese: una fonte di ricerca da quasi 50 anni’ (aula C4 del Nuovo Polo Didattico all’ospedale di Cona, dalle ore 15.00 alle 17.00). "L’argomento – spiega la professoressa Maura Pugliatti, Direttrice dell’Unità Operativa di Neurologia universitaria del Sant’Anna - ruota attorno all’enorme opportunità che i registri di popolazione e di malattia – ma anche i dati e i flussi amministrativi sanitari aziendali - offrono nella ricerca e nella sorveglianza epidemiologica di numerose malattie e di vari fattori di rischio. Daltveit descriverà la nascita del Registro Norvegese delle Nascite negli anni Sessanta, unico al mondo per la sua architettura e la sua durata, e porterà esempi di risultati e di ricerche scientifiche che hanno segnato la pratica medica fino ai nostri giorni".

Gli argomenti di ricerca della professoressa Daltveit riguardano: i fattori di rischio perinatali e legati allo stile di vita per lo sviluppo della sclerosi multipla; l’esposizione prenatale agli antiepilettici e sui rischi di esiti avversi alla nascita e la morbilità postnatale e dello sviluppo neurologico nei Paesi Nordici. Anne-Kjersti Daltveit è Professore Ordinario di Epidemiologia ed in particolare epidemiologia perinatale e riproduttiva, presso il Dept. of Global Health, Università degli Studi di Bergen in Norvegia. È anche ricercatrice attiva presso Il Dipartimento Norvegese di Sanità Pubblica (Folkehelseinstituttet) sede del Registro Norvegese delle Nascite. La professoressa è attualmente Visiting Researcher presso il Dipartimento di Neuroscienze e Riabilitazione dell’Università degli Studi di Ferrara, su invito della prof.ssa Pugliatti (che è stata anche dottoranda presso l’Università di Bergen nel periodo 2007-10, per progetti di ricerca neuro epidemiologica basati su registro).

Dal 2004 la professoressa Daltveit è impegnata nella ricerca sulla salute riproduttiva a livello globale e sperimentatore principale in progetti volti a indagare il ruolo delle complicanze della gravidanza nello sviluppo della mortalità cardiovascolare e nella malattia reumatica (ma anche gli esiti della gravidanza in donne con epilessia e sclerosi multipla). L’evento è gratuito ed è di potenziale interesse per professionisti sanitari e in formazione con riferimento particolare all’epidemiologia clinica.